26 Aprile 2017

Tumore a causa del cellulare: via alla class action

Tumore a causa del cellulare: via alla class action

FIRENZE A pochi giorni dalla sentenza del tribunale di Ivrea, anche i giudici di Firenze riconoscono il nesso fra l’ utilizzo eccessivo del telefono cellulare e lo sviluppo di un tumore al cervello. Per la seconda volta quindi l’ Inail è costretta versare una pensione, un vitalizio ad Alessandro Maurri, 60 anni. All’ uomo è stata attribuita un’ invalidità del 16% a causa di un tumore provocato dall’ uso del telefonino. Il Codacons ora lancia una mega class action: «La giurisprudenza italiana ha ormai tracciato la strada, riconoscendo un modo incontrovertibile il nesso di causalità tra malattie come i tumori e utilizzo dei telefoni cellulari – ha spiegato il presidente Carlo Rienzi – e questo apre a una azione risarcitoria collettiva in favore non solo di chi, in relazione all’ attività lavorativa svolta, fa uso del cellulare per un tempo complessivo pari ad almeno due ore al giorno, ma anche di chi semplicemente possiede un telefonino, per le mancate informazioni rese circa i rischi sul fronte della salute».
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox