fbpx
9 Ottobre 2019

TLC: PATUANELLI, NESSUNA ESIGENZA CAMBIARE LIMITI ELETTROSMOG

     

    CODACONS: BENE PATUANELLI, LA LOBBY DEL 5G VUOLE ALZARE LIMITI, GOVERNO DEVE RESISTERE

    Le dichiarazioni del ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, in merito ai limiti all’elettrosmog sono rassicuranti, ma il Codacons continuerà a tenere alta la guardia ed è pronto a contrastare in tribunale qualsiasi innalzamento della soglia ai valori limite per l’inquinamento elettromagnetico.
    “Da tempo la lobby del 5G sta facendo pressioni al Governo per far aumentare i limiti di esposizione ai campi elettromagnetici in vigore in Italia, allo scopo di potenziare le nuove infrastrutture legate alla tecnologia 5G – spiega il presidente Carlo Rienzi – Una ipotesi che avrebbe conseguenze negative sul fronte della salute, considerato che già oggi, in molte aree delle principali città italiane, i valori vengono superati a causa della massiccia presenza di antenne”.
    “Per tale motivo chiediamo al Governo di non apportare alcuna modifica alle soglie per l’inquinamento elettromagnetico, dal momento che la salute dei cittadini rappresenta un interesse primario e non vi sono adeguati studi scientifici che attestino la non pericolosità del 5G – prosegue Rienzi – Come Codacons vigileremo impugnando in tribunale qualsiasi provvedimento che dovesse innalzare i limiti all’elettrosmog nel nostro paese”.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox