5 Settembre 2008

TLC: DIFFIDA A TIM E VODAFONE, TRASPARENZA SU TARIFFE

    IL CODACONS: NON BASTA. LA RIMODULAZIONE TARIFFARIA VA BLOCCATA DEL TUTTO







    Siamo insoddisfatti dei provvedimenti assunti dall’ Autorità per le comunicazioni in merito ai gravissimi comportamenti assunti da Tim e Vodafone nei confronti dei propri clienti.

    “Agli utenti italiani non interessa una diffida agli operatori perché garantiscano la dovuta trasparenza, interessa che la rimodulazione tariffaria sia bloccata del tutto – afferma il Presidente Codacons, Carlo Rienzi – Né appaiono una vittoria i procedimenti sanzionatori avviati, visto che se si arriverà a delle multe il loro importo sarà sicuramente irrisorio rispetto al danno economico subito dai cittadini”.

    “La modifica delle tariffe dei due operatori deve essere assolutamente e integralmente bloccata dalle autorità competenti – prosegue Rienzi – in caso contrario avvieremo le dovute azioni sia sul fronte legale, sia sul fronte di un mega-boicottaggio, con milioni di utenti che migreranno verso altri gestori”.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox