19 Gennaio 2022

TELEMARKETING, GARANTE MULTA ENEL. CODACONS: PRESTO TELEFONATE MOLESTE POTREBBERO CESSARE DEFINITIVAMENTE

     

    CON AVVICINARSI DELLA FINE DEL MERCATO TUTELATO CONSUMATORI MASSACRATI A TELEMARKETING INVASIVO E SELVAGGIO

    La multa da 26,5 milioni di euro a Enel Energia dimostra come il fenomeno del telemarketing selvaggio sia una vera e propria piaga in Italia, una forma di molestia che si è aggravata con l’avvicinarsi della fine del mercato tutelato, quando hanno registrato una accelerazione le telefonate agli utenti da parte di call center e operatori. Lo afferma il Codacons, commentando la sanzione del Garante per la Privacy.
    Presto le telefonate moleste potrebbero essere solo un ricordo – spiega il Codacons – E’ in arrivo infatti il nuovo Regolamento sul registro delle opposizioni che, grazie alla previsione di salate sanzioni verso le aziende che non si adegueranno alle disposizioni, potrebbe mettere definitivamente fine al telemarketing selvaggio”.
    “Staremo a vedere se il nuovo registro delle opposizioni, strumento che in passato si è rivelato del tutto inutile, riuscirà ad evitare agli italiani il massacro di telefonate moleste da parte di società telefoniche e dell’energia, che arrivano a tutte le ore del giorno rappresentando una grave forma di molestia” – conclude il presidente Carlo Rienzi.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox