18 Giugno 2006

Telefonini senza “campo“ professionisti contro la Tim

VERUCCHIO Il Codacons denuncia il grave disservizio

Telefonini senza “campo“ professionisti contro la Tim

Per molti cittadini usarlo è diventato un lusso, dal momento che “ci sono alcune zone dove il segnale è quasi inesistente“. Per medici, professionisti e tutti coloro che non possono fare a meno del telefonino per lavoro, si tratta di un “danno economico e di immagine non da poco“. Tanto che il Codacons è intenzionato a dar battaglia, e ad avviare un`azione legale contro la Tim, per i disservizi creati dall`assenza di segnale per i cellulari in diverse zone di Verucchio . “E` un problema che si trascina ormai da anni – spiega il Codacons – anche se non ci risulta che il Comune abbia sollecitato o agito con la necessaria determinazione nei confronti della Tim“. In un primo tempo “il gestore – aggiunge l`associazione dei consumatori – ha giutistificato i disservizi addossando la colpa alle presunte difficoltà ad ottenere, dagli enti locali, le autorizzazioni per potenziare la propria rete Gsm. Nel frattempo però verrà installato a Verucchio un nuovo impianto Umts“. Secondo il Codacons questo è un atteggiamento fortemente scorretto, perché costringerà “i cittadini a pagare per dotarsi di cellulari Umts, in grado di funzionare regolarmente“. Ecco perché l`associazione sta valutando un`azione legale nei confronti di Tim, e un esposto all`ispettorato del Ministero per le Telecomunicazioni, “in quanto i gestori sono tenuti a precisi doveri“. Per il sindaco di Verucchio Giorgio Pruccoli “il problema della mancanza del segnale non ci risulta così grave. Stiamo lavorando invece per spostare il nuovo impianto Umts della Tim, che il Comune di Rimini ha autorizzato proprio al confine col nostro territorio“.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox