16 Febbraio 2006

Secondo l`avvocato Valentini è necessario porre un freno a cartomanti e televoti




Tantissime segnalazioni giungono al Codacons Calabria relative a bollette telefoniche con cifre da capogiro.
La causa delle bollette astronomiche ­ puntualizza il vicepresidente del Codacons, Maria Stefania Valentini ­ è da ricercare nei famigerati “dialer“, cioè quei software che hanno la capacità di collegare il nostro computer con gestori esteri.
Il cittadino, purtroppo, non si accorge di nulla, almeno fino all`arrivo della bolletta telefonica.
In passato l`Associazione aveva richiamato l`attenzione dei consumatori sui “pericolosissimi“ prefissi 899, «ora ­ sottolinea l`avvocato Maria Stefania Valentini ­ ne è comparso uno che sembra essere, se possibile, ancora più insidioso per le nostre tasche e cioè lo 0878. Questi numeri indicano un collegamento satellitare con chissà quale parte del mondo, ed ovviamente fanno lievitare enormemente la bolletta telefonica. In gergo tecnico si parla di numeri a tariffazione speciale, che penetrano nel nostro computer proprio attraverso i dialer: cioè programmi che si introducono nel nostro computer durante la navigazione su internet, sostituendo il consueto gestore con un altro, che ovviamente ha ben altri costi: fino a 12,50 euro al minuto !!! In questo modo ­ prosegue l`avvocato Valentini ­ arrivano fatture, anche di migliaia di euro, gettando il panico nelle nostre famiglie».
Se qualche anno fa i dialer erano presenti solo in siti erotici, ora invece sono diffusissimi anche in pagine web del tutto innocenti.
In tal modo è molto facile incappare in questi collegamenti satellitari, atteso che l`utente non si accorge di nulla proprio perché il tutto avviene in modo automatico, senza cioè bisogno di dare comandi specifici al computer.
Un`insidia, quindi, che può colpire chiunque e sulla quale è bene vigilare:«Si tratta di un fenomeno che sarà difficile sconfiggere del tutto – spiega il vicepresidente del Codacons – visto che proprio la Telecom ha una percentuale su questi provider satellitari».
Il Codacons invita i cittadini a chiedere al proprio gestore telefonico di disattivare tutti i numeri non strettamente necessari e, caso contrario, chiedere l`intervento dell`Autorità giudiziaria.
In ogni caso, una volta arrivata la bolletta da capogiro è possibile mettere un freno all`emorragia del nostro portafoglio.
Il Codacons consiglia ai consumatori di provvedere al pagamento soltanto delle somme non contestate, per non incorrere nella disattivazione della linea telefonica e, successivamente, inoltrare una denuncia alla polizia postale per tentata truffa.
In questo modo si può ottenere lo storno dalla bolletta di quelle cifre relative ai collegamenti tramite dialer. In materia, per tentare di porre un freno all`emorragia dei bilanci familiari, interviene un regolamento emanato dal Ministero delle Comunicazioni che disciplina i servizi telefonici a sovrapprezzo (per intenderci, i maghi, gli oroscopi, le consulenze, i sempre più numerosi televoti, le news, le fiabe?).
Tuttavia, secondo l`avvocato Valentini, se tale regolamento può essere per molti aspetti condivisibile, di certo la sua esecuzione è sbagliata.
Secondo l`Associazione dei consumatori, infatti, è giusto porre un freno ai costi delle telefonate “speciali“ ed a quelli dei numerosi televoti, ma i tetti fissati dal Ministero sono ancora insufficienti e rischiano di non arrestare il fenomeno delle superbollette.
Per comprendere l`allarme da tempo lanciato dal Codacons, basta pensare che i consumatori sono costretti a pagare ben 15 euro per una sola telefonata.
Una somma davvero spropositata, un vero e proprio schiaffo alla miseria che attanaglia la nostra regione.
Il limite del costo dovrebbe essere quantomeno dimezzato, sostengono i consumatori.
Per non parlare, poi, del tetto del televoto, fissato a 1,20 euro, quando in realtà dovrebbero essere i telespettatori ad essere pagati dalle trasmissioni televisive per esprimere la propria opinione.
Il regolamento del Ministero, seppur condivisibile in linea di principio, non tutela tutti quei soggetti che sono facilmente influenzabili dai servizi di oroscopi, maghi, cartomanzia, astrologia, ecc, pubblicizzati a tutto spiano su tutte le televisioni nonché sulla carta stampata e che provocano drammatiche sorprese quando giungono le bollette alla fine del mese.
Il Codacons insiste, infine, sull`esigenza di poter disabilitare su tutte le linee telefoniche italiane i numeri a tariffazione speciale, senza costi per gli utenti.
L`Associazione a tutela dei consumatori pretende che tali numeri speciali siano attivati soltanto su espressa richiesta dell`utente e che quest`ultimo sia ben individuato, per evitare brutti regali fatti dai ragazzini ai propri genitori.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox