12 Febbraio 2019

Santa Maria in Campo, da sotto la neve spunta una discarica

CAVENAGO (ssi) Non c’ è pace per la chiesetta di Santa Maria in Campo, ancora nel mirino di incivili che abbandonano rifiuti. Una volta scioltasi la neve caduta nei giorni scorsi, nei pressi del piccolo santuario è venuto alla luce un vero e proprio monumento al degrado, fatto di sedie, materassi logori, armadietti in legno. Una situazione già vissuta in passato e che i volontari, che nel corso degli anni hanno ristrutturato la struttura, ormai non riescono più a sopportare: «Scioltasi la neve ai primi raggi di sole, la discarica abusiva mostra più chiaramente quanta maleducazione ed inciviltà, mancanza di rispetto sia verso l’ umanità sia verso la natura può esserci nel cuore e nella mente di questo individuo autore di questa infamia: reti con relativo materasso, sedie, e persino un ventilatore! – si legge sulla pagina Facebook dei volontari – Questo triste spettacolo ha un po’ affievolito la mia gioia nell’ immortalare con delle foto la bellezza della nostra chiesetta, sotto i raggi di sole, ergersi solitaria nella campagna circostante, a sud con il terreno appena lavorato. Speriamo che l’ Amministrazione comunale di Cambiago (dove sorge la strada che porta alla chiesetta, ubicata invece in territorio di Cavenago, ndr) possa intervenire al più presto, come ha fatto in altre circostanze identiche». La discarica a cielo aperto non è passata inosservata nemmeno agli occhi del Codacons, che in settimana ha diramato una nota: «Presenteremo un esposto in Procura richiedendo di vagliare i fatti in oggetto, nonché di verifi care se nella vicenda in questione non vi sia altresì la sussistenza di responsabilità della Pubblica Amministrazione. Da tempo – scrive il Codacons – i cittadini si preoccupano per la questione, e costanti sono state le segnalazioni. Tuttavia nulla pare essere cambiato. Ad oggi alcuni volontari si sono fatti carico di sorvegliare la zona, ma è chiaro ed evidente che tale soluzione non sia sufficiente ad eliminare la problematica, e i continui scarichi di rifiuti ne sono la prova. E’ chiaro come sia necessario intervenire al più presto ponendo in essere rimedi quali, ad esempio, l’ installazione di telecamere di sorveglianza che permettano di individuare i colpevoli di tali gesti sconsiderati nonché la bonifica della zona».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox