4 Luglio 2010

Saldi tra caldo e crisi, in Sicilia partenza in sordina

 
Palermo. I saldi partono in sordina ma questa volta la colpa non è solo della crisi, ci si è messo pure il caldo, almeno per le grandi città del Centro e del Nord. La stagione dei saldi è entrata nel vivo ieri nella gran parte delle città italiane, da Roma a Milano, da Torino e Palermo. Meglio il mare dello shopping sembra essere stata l’ idea dei romani che hanno disertato le vie del centro con sconti e occasioni lasciate ai turisti. Acquisti mirati a MIlano con un +1% rispetto al 2009 e un avvio che Federmodamilano ha definito «moderatamente positivo»; partenza con sprint a Torino. L’ Osservatorio Nazionale Federconsumatori: conferma la contrazione delle vendite a saldo valutata tra il -10% ed il -15% rispetto alla stagione dei saldi estivi dello scorso anno. L’ organizzazione dei consumatori ipotizza un proseguimento del trend negativo registrato nel 2009: «Solo il 40% delle famiglie approfitterà della stagione dei saldi estivi, con una spesa totale di 1 miliardo e 400 mila euro, vale a dire, in media, una spesa di 146 euro a famiglia (58 euro pro capite)». Più ottimistiche le ipotesi dei commercianti: l’ Ufficio studi di Confcommercio parla di una spesa media di 360 euro a famiglia. Primo giorno in chiaroscuro per i saldi in Sicilia. «Le vendite nella prima mattina sono al di sotto delle aspettative», afferma Giovanni Felice, presidente regionale di Confesercenti. «Speriamo che questa tendenza venga invertita nei prossimi giorni – aggiunge – Per ora la gente è al mare. Le vendite sono andate bene soprattutto nei negozi con marche famose dove si possono comprare i prodotti scontati». Primo giorno sottotono per l’ avvio dei saldi a Palermo. Poca la gente dentro i negozi a caccia dell’ affare, nonostante i commercianti invitino all’ acquisto proponendo già il 40-50% di sconto. «Sono venuta a colpo sicuro per comprare un costume – spiega una signora all’ interno di una nota catena di intimo – l’ ho adocchiato da un po’ di tempo e ho aspettato i ribassi per acquistarlo. E poi ne approfitto per comprare qualcosa di intimo dato che è tutto a metà prezzo ne vale la pena. Gli altri acquisti scontati li ho fatti già le scorse settimane, sottobanco, quindi non mi serve altro». In effetti da diverse settimane tanti negozi della città hanno iniziato a praticare gli sconti sottobanco a clienti e non. Saldi sottobanco anche a Catania. Molti negozianti avevano cominciato già nei giorni scorsi a praticare sconti dal 30 al 50%, magari con la scusa della fidelity card, tanto che 14 esercizi commerciali sono stati multati. Secondo Confcommercio, ogni famiglia siciliana sarebbe pronta a spendere 230 euro, i single 117 euro. I saldi in Sicilia sarebbero dovuti cominciare a metà luglio. Ma l’ assessore regionale alle Attività produttive, Marco Venturi, ha disposto l’ anticipo della data di avvio dei saldi estivi al primo sabato del mese. «Partenza in sordina per i saldi estivi 2010» conferma anche il Codacons che da ieri mattina sta monitorando l’ andamento delle vendite di fine stagione nelle principali città italiane. «Nelle grandi città, specie Roma e Milano, i centri commerciali e le strade dello shopping si sono riempite di cittadini, che però hanno limitato gli acquisti – spiega il Presidente Codacons, Carlo Rienzi – Questo perché i consumatori nel primo giorno di saldi si sono fermati a studiare le vetrine e verificare i prezzi, al fine di pianificare gli acquisti in base al proprio budget, rimandando le compere ai prossimi giorni». «Saldi lenti quindi, con vendite ridotte al pari di quanto avvenuto lo scorso anno. Solo le boutique di alta moda hanno registrato dati positivi – prosegue Rienzi – grazie soprattutto ai numerosi turisti presenti in questo periodo in Italia». Il Codacons prevede un miglioramento delle vendite nelle prossime settimane, ma esclude possano registrarsi impennate degli acquisti, e stima a fine periodo di saldi un andamento stabile o in lieve flessione rispetto al 2009.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox