16 Febbraio 2011

Rai ricorrerà contro Antitrust su sanzione per televoto

Rai ricorrerà contro Antitrust su sanzione per televoto
 

L’ Antitrust ha stabilito che la Rai, nell’ ambito di un procedimento per pratica commerciale scorretta, dovrà spiegare al pubblico del Festival di Sanremo che inizia stasera di non avere strumenti per prevenire manipolazioni del televoto. Ma l’ azienda pubblica ha annunciato che farà ricorso al Tar contro una decisione che considera "infondata". "Una sanzione di 50mila euro e l’ obbligo immediato, per la Rai, di spiegare ai telespettatori che non esistono al momento strumenti per bloccare eventuali abusi sul televoto. Sono le decisioni adottate dall’ Antitrust, per la quale l’ azienda è responsabile di una pratica commerciale scorretta non avendo chiarito ai consumatori che il televoto può essere manipolato", si legge in una nota dell’ Antitrust. "Pertanto, a partire dal Festival di Sanremo che inizia stasera, il conduttore dovrà segnalare che ‘ al momento, non è stato possibile adottare strumenti tecnici in grado di prevenire l’ eventuale abuso di televoto da parte di call center ed operatori specializzati’ ". "Per questo – conclude la nota – l’ Antitrust, vista la gravità della scorrettezza di una pratica tanto diffusa e protratta nel tempo, ha deciso di procedere nell’ istruttoria comminando una multa che tiene comunque conto della collaborazione dell’ azienda e degli impegni presentati". La Rai, in un comunicato, parla di provvedimento "infondato, illogico e contraddittorio", e si riserva "di proporre – naturalmente – impugnazione al Tar". L’ azienda precisa che la sanzione "riguarda presunte omissioni informative nella precedente edizione del festival di Sanremo. Peraltro, la stessa Autorità ha riconosciuto ‘ il comportamento di fattiva collaborazione di Rai e soprattutto la disponibilità a migliorare in assenza di una regolamentazione le procedure di televoto’ ". Il procedimento era stato avviato – spiega l’ Autorità – su segnalazione del Codacons in relazione alla scorsa edizione del Festival. Per evitare la sanzione, la Rai aveva presentato un articolato pacchetto di misure, superate però "dalla regolamentazione dell’ Agcom che ha stabilito gli obblighi comportamentali a carico delle emittenti che decidano di utilizzare il televoto. Tali obblighi entreranno a regime, per la parte riguardante gli strumenti tecnici di prevenzione dell’ abuso di televoto, a fine 2011".

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox