20 Febbraio 2011

Rai: nessun rischio di alterazione, regolari i risultati

Rai: nessun rischio di alterazione, regolari i risultati
 

«Il Festival non corre alcun rischio per quanto riguarda i risultati finali delle votazioni della serata finale». La Rai ha così considerato chiuso con un comunicato l’ «incidente» verificatosi nella mattinata di ieri. E successo che durante la conferenza-stampa di Morandi&C. un rappresentante di Rai Trade (che gestisce il contratto con le compagnie telefoniche per il televoto) ha reso noto che «Roberto Vecchioni è stato (fino a venerdì sera – ndr) il più televotato». Informazione che non doveva essere diffusa: «Non si doveva dire: il televoto è ancora aperto. Avrebbe dovuto limitarsi ai dati generali» s’ è irritato il direttore artistico Gianmarco Mazzi, mentre Morandi abbandonava la sala. Il comunicato Rai rassicura che «fino all’ inizio della serata finale il televoto ha avuto un peso "relativo" ed è sempre stato temperato da altri correttivi, affidati a esperti». E ancora: «Nella finale il risultato che porta ai tre finalisti è affidato alla giuria tecnica per il 50% e al televoto, che riparte da zero, per il restante. Su questo risultato interviene la Golden Share della Sala Stampa che fa scalare tre posizioni all’ artista più votato. Gli azzeramenti delle varie classifiche provvisorie generate dal televoto costituiscono garanzia della regolarità del meccanismo che porta all’ esito finale». Il Codacons ha comunque presentato un esposto alle Procure di Roma e Sanremo, e alle Autorità garanti delle comunicazioni e della concorrenza.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox