21 Ottobre 2019

PIL: CONFCOMMERCIO RIVEDE STIME, NEL 2019 SOLO + 0,1%

     

    CODACONS: DI MALE IN PEGGIO. PREVISIONI CONSUMI ANCORA NEGATIVE, E DA MANOVRA POSSIBILI EFFETTI DEPRESSIVI SU SPESA

    Nessuna ripresa per l’economia italiana, e anche le stime di Confcommercio sono negative, con una crescita stimata al +0,1% nel 2019 contro le iniziali previsioni del +0,3%.
    “L’Italia è ferma e le previsioni anche per il 2020 non sono purtroppo positive – spiega il presidente Carlo Rienzi – Alla base di tale situazione la mancata ripresa dei consumi, con la spesa delle famiglie che, secondo Confcommercio, crescerà a fine anno solo del +0,4%. Un quadro che rischia di aggravarsi a causa di alcune misure contenute nella Manovra del Governo, e che potrebbero affossare ulteriormente i consumi degli italiani. La Plastic tax e l’eliminazione delle agevolazioni sul gasolio, infatti, rischiano di determinare aumenti dei prezzi al dettaglio e maggiori costi per le tasche dei consumatori, con ripercussioni negative sui consumi che potrebbero subire una ulteriore contrazione, con grave danno per l’intera economia” – conclude Rienzi.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox