14 Ottobre 2021

Ivrea, condannata Vodafone: “Illegittima la sospensione della linea telefonica di un utente”

IVREA. Il tribunale di Ivrea ha condannato Vodafone al rimborso delle fatture pagate e al risarcimento del danno a causa dell’illegittima sospensione della linea telefonica ad un consumatore. In particolare, il giudice ha ribadito che in caso di distacco dell’utenza il consumatore deve soltanto provare il contratto e la sua vigenza, oltre che il distacco del servizio. Spetterà all’operatore telefonico provare la legittimità del distacco, il quale molto spesso è illegittima e all’utente spetta, come in questo caso, il rimborso delle fatture pagate e il risarcimento del danno.
«Una sentenza importante»
«La sentenza è importante in quanto mette ordine circa l’onere della prova esistente in queste tipologie contrattuali, consentendo quindi al consumatore/utente di allegare solamente l’inadempimento della compagnia telefonica nell’avere effettuato il distacco della linea, e se viene richiesto il risarcimento del danno, dimostrare quale danno sia stato concretamente subito – afferma il Presidente Nazionale del Codacons Marco Maria Donzelli – Ciò consente a tutti coloro che abbiano subito un disservizio dalla compagnia telefonica ad agire per il risarcimento del danno, chiedendo la giusta corresponsione dei danni patiti».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox