4 Febbraio 2011

In preparazione appello a Comune e Provincia Fronte comune anti inceneritore

In preparazione appello a Comune e Provincia Fronte comune anti inceneritore
 

Le associazioni ambientaliste e i gruppi che si battono contro la realizzazione dell’ inceneritore a Ischia Podetti si sono ritrovati mercoledì sera nella sala della circoscrizione San Giuseppe per concordare una serie di iniziative assieme. C’ erano i rappresentanti di Trentino Pulito, l’ associazione che ha organizzato l’ ultima manifestazione e la marcia dei trattori su Trento, Nimby, Coldiretti, Legambiente, Wwf, Italia Nostra, Mamme bionike, Codacons, Sinistra ecologia e libertà, Rifondazione comunista, Centro sociale Bruno, Trento Anomala, Filcams-Cgil, Ya Basta e Yaku. Tutti d’ accordo sulla necessità di concordare assieme iniziative e strategia. Per iniziare verrà predisposto un documento-appello da inviare a Comune e Provincia, che in questi giorni sono chiamati a decidere il da farsi dopo che il bando per la costruzione e gestione dell’ impianto è andato deserto. I contenuti verranno discussi in una nuova riunione programmata per mercoledì prossimo. Poi si faranno serate di sensibilizzazione, banchetti e si chiederà al Comune un maggior impegno sulla raccolta differenziata. All’ incontro era presente anche il sindaco di Lavis, Graziano Pellegrini, che ha dato la sua disponibilità e il suo appoggio alle future iniziative anche a nome degli altri Comuni della Rotaliana.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox