7 Luglio 2007

Il telefono è muto, la telecom pure

FOLLONICA. Siamo alle solite, il telefono è muto e il guasto non si trova. A denunciare l’ennesimo problema telefonico è un lettore follonichese del Tirreno, che racconta la sua odissea. "Il telefono guasto è quello di mia madre, che ha 86 anni e soffre di Alzheimer – spiega il lettore – la prima chiamata al servizio 187 è di venerdì scorso, quando mi hanno detto che avrebbero provveduto non prima di lunedì visto che eravamo nei pressi del fine settimana. Poi però nulla è più accaduto, nessuno si è fatto vedere tant’è che ho dovuto chiamare il servizio 187 altre quattro volte con esiti a dir poco sconfortanti". L’odissea infatti era solo all’inizio. "Un operatore che smentisce l’altro – continua il lettore – la cosa che mi hanno detto il giorno prima improvvisamente non è più vera, gli operatori che accusano i colleghi di non avere detto la verità, il guasto che prima va verificato in centrale poi direttamente sul posto, mentre i giorni passano e il telefono rimane ancora silenzioso. Io mi fido del servizio assistenza, mi devo fidare di quello che mi dicono, solo che se ogni volta cambiano versione è difficile anche capire come muoversi". Fino a ieri ancora nessuna novità, ma stavolta nemmeno la tempistica è più conosciuta. "Dopo i primi giorni adesso hanno smesso anche di mettere un termine temporale all’intervento – conclude il lettore – mi dicono genericamente "stiamo controllando", ma dove come e quando non è dato saperlo. Mi sono anche rivolto al Codacons per difendere i miei diritti, intanto già sapere la causa del guasto sarebbe importante. Ma purtroppo sembra che sia un’impresa impossibile". E il telefono rimane muto.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox