21 Maggio 2019

IL CODACONS PENSA A UNA CLASS ACTION

 

Intanto si muove il Codacons che sta pensando a una «class action a favore degli utenti per il risarcimento dei danni che scaturiranno da tale situazione». L’ obiettivo è fare ottenere a tutti coloro che subiranno una eventuale limitazione delle funzionalità degli smartphone il rimborso loro dovuto in base al Codice del Consumo . La sospensione della licenza Android fornita da Google, infatti, «potrebbe provocare un terremoto sui telefonini: dalla mancanza di alcuni servizi Google all’ impossibilità di eseguire aggiornamenti di sicurezza sugli smartphone, fino alla limitazione delle funzionalità degli apparecchi. Effetti che danneggerebbero in modo evidente quanti hanno acquistato un cellulare Huawei convinti di poter utilizzare Android e tutti gli altri servizi forniti da Google, e che aprirebbero il fronte dei risarcimenti in favore dei consumatori», si legge in una nota.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox