fbpx
30 Novembre 2001

I CONSUMATORI ESCLUSI DA “L?AVVENIRE DELL?EUROPA“

    “L?AVVENIRE DELL?EUROPA“ ALLA CAMERA DEI DEPUTATI: ALLA MANIFESTAZIONE DI OGGI A MONTECITORIO INTERVENGONO TUTTI I RAPPRESENTANTI DELLA SOCIETA? CIVILE TRANNE I CONSUMATORI GRANDI DIBATTITI CULTURALI MA ASTRATTI: LE PROBLEMATICHE DEI CONSUMATORI LASCIATE SULLO SFONDO. L?EURO VISTO SOLO DAL PUNTO DEI VISTA DEI COMMERCIANTI

    …E ANCHE ALLA CAMERA IL CODACONS CHIEDE IL RISPETTO DELLA LEGGE SUI DIVIETI DI FUMO







    Importante incontro stamattina a Palazzo Montecitorio. I Presidenti di Camera e Senato hanno promosso la manifestazione ?Per l?avvenire dell?Europa?, con l?obiettivo di dare impulso ad un programma di iniziative sui temi del futuro dell?Unione Europea. Personalità importanti sono intervenute all?incontro, in rappresentanza delle varie parti della società civile interessate al fenomeno ?Europa?: il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, Marcello Pera e Pier Ferdinando Casini, rispettivamente Presidenti del Senato e della Camera dei Deputati, il Senatore Giuliano Amato, Mario Monti, Commissario Europeo, il Ministro degli affari esteri Renato Ruggiero, il Ministro per le Politiche Comunitarie Rocco Bottiglione, Sergio Billè, Presidente di Confcommercio, Sergio Cofferati, Segretario Generale della CGIL, ecc.

    Tra gli invitati ?muti? anche il CODACONS, presente nella persona del suo Presidente Avv. Carlo Rienzi. E proprio il CODACONS fa notare come dalla manifestazione siano stati esclusi i consumatori. Grandi dibattiti culturali, certo, ma molto astratti. Ad esempio nell?intervento di Sergio Billè, Presidente della Confcommercio, è stato affrontato il tema dell?entrata in vigore dell?Euro, ma solo dal punto di vista dei commercianti. Nessun riferimento è stato fatto circa il problema degli aumenti dei prezzi di beni e servizi, e soprattutto nessuna voce è stata data ai più diretti interessati al fenomeno: i consumatori!

    Grave defaillances delle istituzioni, sostiene il CODACONS, che coglie l?occasione per chiedere di nuovo al Governo un decreto ?blocca prezzi?. L?associazione chiede in pratica un provvedimento urgente che blocchi tutti i prezzi di beni e servizi dall?1 gennaio 2002 al 28 febbraio 2002, al fine di evitare aumenti selvaggi che, come testimoniano le segnalazioni dei cittadini, si stanno già verificando.

    E anche a Palazzo Montecitorio il CODACONS chiede il rispetto della legge sul fumo. Nell?antisalone dell?Aula dove si svolgeva la manifestazione, infatti, si fumava in tutta libertà, contravvenendo alle norme sul divieto di fumo. L?Avv. Rienzi, Presidente del Codacons, ha invitato i commessi a far intervenire i Questori per il rispetto della legge, senza alcun risultato.

    Bell?esempio che danno le istituzioni?.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox