19 Febbraio 2011

>>>ANSA/ SANREMO: VECCHIONI PIU’ TELEVOTATO, GAFFE SCATENA CAOS

 
RAI-AGCOM, NESSUN RISCHIO; ESPOSTO CODACONS, CROLLANO QUOTE

 
 
 (ANSA) – SANREMO, 19 FEB –
Puntuale, anche su questa edizione di Sanremo è piombato
l’incubo televoto. Oggi, proprio nella conferenza stampa in cui
si tracciavano i primi soddisfacenti bilanci della
manifestazione, un annuncio ha scatenato la bagarre. "Al
momento Roberto Vecchioni è primo in classifica", ha detto il
consulente di Rai Trade, Sebastian Marcolin, svelando così i
risultati parziali del televoto. Incredulità e stizza del
direttore artistico Gianmarco Mazzi, mentre Gianni Morandi ha
abbandonato la sala stampa lasciandosi sfuggire un ‘vaffa’. Il
Codacons ha chiesto di annullare il televoto e ha presentato un
esposto alla magistratura; mentre Rai e Agcom hanno escluso ogni
rischio per il risultato finale di stasera. Dopo la gaffe sul
televoto sono però crollate le quotazioni di Roberto Vecchioni
nelle scommesse.
   "Non si doveva dire, non si può fare una leggerezza del
genere", ha sbottato Mazzi. Il consulente di Rai Trade –
struttura a cui è affidata la gestione operativa del contratto
con le compagnie telefoniche – avrebbe dovuto limitarsi a dare
numeri generali sui flussi, e spiegando che ieri sono arrivati
182 mila voti, tra i 130 mila sms e le 52 mila chiamate da
telefono fisso. E invece si è lasciato sfuggire il nome di
Vecchioni in testa e ha anche rivelato che "Van De Sfroos era
il più votato dai lombardi e Al Bano dai pugliesi" (non una
notizia sconvolgente, per la verità).    "Il Festival non
corre alcun rischio per i risultati finali delle votazioni di
stasera – ha sottolineato la Rai, che solo pochi giorni fa è
stata multata dall’Antitrust per il televoto delle scorsa
edizione -. Nella serata finale il risultato che porta
all’individuazione dei tre finalisti è affidato alla giuria
tecnica per il 50% e al televoto per il restante 50%. E poi il
televoto ripartirà da zero". E ha precisato ancora "Su questo
risultato interverrà poi la golden share della sala stampa
Ariston che farà scalare d’imperio tre posizioni all’artista
più votato. Gli azzeramenti delle varie classifiche provvisorie
generate dal televoto – ha concluso – costituiscono la migliore
garanzia sull’assoluta regolarità del meccanismo che porterà
al risultato finale".   Anche per l’Agcom, è da escludere,
almeno ad una prima valutazione, che la diffusione per errore
dei risultati parziali del televoto del possa invalidare la gara
finale. L’Autorità per le garanzie nelle Comunicazioni
sottolinea che vigilerà sullo svolgimento delle operazioni,
riservandosi di intervenire, qualora dovessero emergere
irregolarità o violazioni. L’organismo di garanzia precisa
inoltre che il regolamento sul televoto appena varato,
all’articolo 8, prevede la facoltà per le emittenti di rendere
noti i risultati "al termine delle operazioni", ma anche "al
termine delle singole sessioni di voto". Trattandosi, almeno ad
un primo esame di un errore materiale – fa osservare l’Agcom –
l’episodio di oggi potrebbe semmai avere influenza sulla
gestione delle scommesse.    I rappresentanti dei consumatori,
Massimiliano Dona dell’Ucn e Carlo Pileri dell’Adoc, ruolo
previsto proprio dal nuovo regolamento Agcom, precisano che per
le scommesse predisporranno "una class-action per il rimborso"
e che "le notizie emerse non possono né danneggiare i votanti
né influire su una parte di gara già conclusa da ore. Quindi
é insensato chiedere lo stop del televoto". Richiesta avanzata
invece dal Codacons che ha presentato un esposto a Procura,
Agcom e Antitrust, affinché vengano predisposti "tutti i
controlli necessari per accertare e verificare se possano essere
individuate responsabilità a carico della Rai".
   La persona meno turbata da questa bagarre è proprio Roberto
Vecchioni: "Mi fa sicuramente piacere sapere di essere primo
nel televoto di ieri – ha detto -. E’ la conferma che il brano
sta arrivando alla gente. Non penso di essere danneggiato,
qualsiasi cosa accada sono già felice per l’affetto e
l’accoglienza tributata a ‘Chiamami ancora amore’". (ANSA).
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox