8 Agosto 2011

CROLLA PORTA CAMPO CALCETTO, MORTO BIMBO DI 10 ANNI

    IL CODACONS CHIEDE PIU’ CONTROLLI NEGLI AGRITURISMI

    IL 10% DELLE SEGNALAZIONI RIGUARDA LA SICUREZZA DEGLI AGRITURISMI

    Un bimbo di 10 anni è morto ieri sera a Bacoli, in provincia di Napoli, arrampicandosi ad una porta di un campo di calcetto per recuperare il pallone. La struttura, posta all’interno di un agriturismo, gli è crollata addosso.
    Il Codacons, pur entrando nel merito della vicenda, sulla quale indagheranno gli inquirenti, pone l’accento sul problema sicurezza negli agriturismi e chiede più controlli su questi tipi di strutture turistiche.
    C’è, infatti, una generale tendenza a considerare che, trattandosi di ambiente agreste e genuino, le norme di sicurezza si possano anche trascurare. Niente di più sbagliato! Sia gli immobili da destinare all’attività agrituristica, che l’attività stessa debbono rispettare le norme di sicurezza ed i requisiti igienico sanitari (ad esempio per la vendita ed il confezionamento di alimenti e bevande, tipo  marmellate, frutta sciroppata …).
    Nel 2010 sono pervenute al Codacons, complessivamente, circa 13.000 segnalazioni sulle vacanze “andate male”. Di queste, solo lo 1,5% riguarda gli agriturismo. La voce sicurezza, però, ha riguardato ben il 10% di queste segnalazioni, ponendosi al quinto posto della graduatoria.
    Di seguito l’elenco delle 10 principali lamentele pervenute all’associazione di consumatori nel 2010, per le strutture agrituristiche:
    Tipo di disagio Anno 2010

                                             Promesse del depliant non rispettate 22%
                                             Prezzi eccessivi rispetto al servizio reso 20%
                                             Scarsa igiene 18%
                                             Stanze inadatte 14%
                                             Mancanza di sicurezza 10%
                                             Inquinamento acustico 5%
                                             Animaletti vari 4%
                                             Cibo scadente 3%
                                             Orari poco flessibili 2%
                                             Varie 2%

    Fonte: Codacons

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox