9 Agosto 2011

Crisi/ Codacons: Anche consumatori partecipino a tavolo con parti

Crisi/ Codacons: Anche consumatori partecipino a tavolo con parti
 

Roma, 9 ago. (TMNews) – Anche le associazioni dei consumatori chiedono di partecipare al tavolo convocato domani dal Governo con le parti sociali. Lo comunica il Codacons che in una nota chiede al presidente del Consiglio Silvio Berlusconi "che siano convocate anche le associazioni di consumatori, che hanno innumerevoli proposte in tema di liberalizzazioni e di rilancio dei consumi. Fino ad ora – scrive l’ associazione – a Palazzo Chigi hanno sempre sfilato tutti, dai sindacati alla Confindustria, dalla Confcommercio alla Confesercenti, ma a nessun Premier è mai venuto in mente di convocare anche le associazioni dei consumatori, la vera controparte dei produttori e dei commercianti". Il Codacons "è l’ unico ad aver sostenuto la liberalizzazione degli orari e delle aperture dei negozi contenute nella manovra – prosegue la nota – e che, anzi, propone di estendere le novità a tutti i comuni, indipendentemente dalla loro vocazione turistica, liberalizzando anche saldi e vendite sottocosto. Per non parlare della necessità di una nuova lenzuolata di liberalizzazioni – continua – che preveda la vendita dei carburanti e dei farmaci di fascia C nei supermercati, che abolisca le commissioni capestro delle banche, che elimini per davvero le penali per chi recede dai contratti con operatori di telefonia (abolite formalmente dalla legge 2 aprile 2007, n. 40 ma rientrate dalla finestra sotto forma di spese giustificate da presunti costi degli operatori, costi in realtà inesistenti), che affronti – conclude – veramente il tema del caro polizze auto e così via".

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox