8 Gennaio 2002

CONFESERCENTI: VIVA IL CAFFE? CORRETTO…ALL?EURO!

    EPIDEMIA DI ARROTONDAMENTI…MA INTANTO SI SPANDE A MACCHIA D`OLIO LA PROTESTA DEI CONSUMATORI. BILLE` E VENTURI NEGANO IL PROBLEMA MA PARTONO A RAFFICA LE CAUSE IN TUTTA ITALIA DINANZI AI GIUDICI DI PACE IL CODACONS LANCIA UNA SFIDA A CONFCOMMERCIO E CONFESERCENTI: SE CHI ARROTONDA E` SCORRETTO E VIOLA I PATTI SI ATTIVINO LE PROCEDURE PER ESPELLERLI DALLE ASSOCIAZIONI DEI COMMERCIANTI….SEMPRECHE` NON SI RIDUCANO COME IL DESERTO DEI GOBI….

    VENTURI A PORTA A PORTA, AIUTATO DA VESPA CHE CHIAMA A RAPPRESENTARE I CONSUMATORI CHI DI PREZZI NON SI E` MAI OCCUPATO, COMUNICA, CON GRANDE SODDISFAZIONE, DI ESSERE RIUSCITO A TROVARE BEN 10 BAR IN ITALIA CHE NON HANNO AUMENTATO IL PREZZO DEL CAFFE`…



    ANCHE UN PRESIDENTE DELLA CORTE DEI CONTI SI RIVOLGE AL CODACONS PER SEGNALARE ARROTONDAMENTI AL RIALZO





    Non si placano le proteste dei consumatori. Dopo la denuncia di arrotondamenti selvaggi lanciata ieri dal Codacons stanno pervenendo centinaia di segnalazioni all?Eurosportello dell?associazione. Solo da stamattina se ne contano 375. Bar, ristoranti, musei, parrucchieri, addirittura segnalazioni circa prezzi alle stelle dei cavolfiori. Un consumatore romano scrive: ?Al mercato il prezzo dei cavolfiori è arrivato a 6.000£ al chilo! E? una vergogna!?

    M.C. di Latina scrive: ?Non ne possiamo più di questi aumenti! E che è questa, la vigna dei co….ni??.

    Contro l?aumento delle tariffe praticate da alcuni hotel S.S. di Ferrara scrive: ??abbiamo deciso di non tornare più in questo hotel a Pasqua, lasciando stare per le 858 L. residue, pensando di non rovinarci due ore a tentare di far valere le nostre ragioni nei confronti di una ottusità talmente manifesta, perdendo una gradevole passeggiata sul mare…ma scrivendo ora al Codacons?.

    Rincara il prezzo di alcune visite specialistiche negli ospedali pubblici, di farmaci noti e meno noti e tariffe delle aziende di trasporto pubblico locali. Addirittura si rivolge al Codacons un Presidente della Corte dei Conti per segnalare l?aumento delle compresse vitaminiche Cebion da 7.500£ a 4,13? (7.997£).

    La top parade delle segnalazioni vede in testa bar e pasticcerie per l?aumento generalizzato di caffè, cappuccini, cornetti e brioches corretti?.all?euro!! Dopo l?annuncio della prima causa al Giudice di Pace per un bar di Ladispoli che ha portato il cappuccino a 1 euro stanno arrivando altre denunce simili, come ad esempio un bar del centro di Firenze che ha portato il caffè da 1.600£ a 1?.

    Il CODACONS sta predisponendo una serie di cause dinanzi al Giudice di pace (tra le quali anche questo bar fiorentino) contro gli arrotondamenti per eccesso che non trovano giustificazione alcuna, nonostante le rassicurazioni di Billè e Venturi, secondo i quali il problema degli aumenti non esiste. E proprio a Confcommercio e Confesercenti il CODACONS lancia la sfida: l?associazione chiede a Billè e Venturi di attivarsi affinché gli esercenti scorretti che hanno approfittato dell?euro per alzare i prezzi (violando così gli accordi presi) siano espulsi dalle due associazioni di categoria?.semprechè Confcommercio e Confesercenti non diventino come il Deserto dei Gobi!!!

    Intanto ieri sera il servizio pubblico, RAI1, nella trasmissione Porta a Porta ha voluto riprendere l?argomento invitando la Confesercenti e?i rappresentanti dei consumatori. Senonchè il rappresentante dei consumatori non era appartenente a nessuna delle 4 associazioni che avevano documentato la grave denuncia ma era il sig. Giuseppe Trincia appartenente ad una associazione che non risulta essersi mai occupata di prezzi e commercio. Ma il grave è stato che Vespa lo ha fatto passare come ?il rappresentante dei consumatori? mettendogli sotto la sigla CNCU comitato Euro, e tacendo che dello stesso Comitato faceva e fa parte anche Federconsumatori, ossia proprio una delle associazioni che avevano fatto la pubblica denuncia, ma che Vespa si era ben guardato da invitare in trasmissione. Così l?equipe di Porta a Porta ha consentito alla Confesercenti di esporre la sua posizione (??ho qui un elenco di 10 bar che non hanno arrotondato?) ha detto Venturi che, significativamente in una giornata di ricerche era riuscito a trovare solo 10 bar su 50.000 che non avevano arrotondato il cappuccino) , ma non ha dato la parola ai consumatori che erano sostanzialmente senza rappresentanti. Il CODACONS ha denunciato all?Autorità delle TLC l?ennesima discriminazione ai danni dei consumatori italiani e l?uso distorto del servizio pubblico che emerge da trasmissioni come quella di Vespa, e chiede le dimissioni di Trincia dal Comitato Euro, poichè avrebbe dovuto pretendere, in rappresentanza della CNCU, di cui anche lui fa parte, che ad esporre le ragioni di chi aveva denunciato andasse il rappresentante dei consumatori nel Comitato Euro autore della denuncia.

      Aree Tematiche:
    • EURO
    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox