29 Marzo 2020

«Centri d’ infanzia privati dimenticati Dovrò fare debiti»

la protesta di elisa pisani titolare del “pollicino” «come potrò pagare l’ affitto dello stabile e tutte le tasse?»
preganziol«Nel decreto “Cura Italia” non rientriamo come servizio da sostenere, ma solo per la cassa integrazione delle dipendenti, non ho agevolazioni per l’ affitto dello stabile e per pagare gli F24 slittati a maggio dovrò fare debiti: mi appello alle istituzioni perché i centri per l’ infanzia privati, come il nostro, rappresentano il 60% dell’ offerta educativa rivolta a bambini da 0 ai 6 anni in Italia». Questa la protesta di Elisa Pisani, titolare del centro per l’ infanzia “Pollicino” di Preganziol, che svolge servizi di asilo nido e scuola per l’ infanzia con 10 maestre tra dipendenti a tempo indeterminato e collaboratrici. «Il centro è chiuso per decreto anti-corona virus dal 22 febbraio» continua Pisani «e per fortuna i genitori mi hanno saldato la retta di marzo, unica nostra entrata essendo un servizio privato, così ho potuto pagare alle insegnanti gli stipendi di febbraio, ma ad oggi ancora non sappiamo con ufficialità cosa deciderà il governo per il “dopo il 3 aprile, e se non avrò più liquidità: come pagherò l’ affitto dello stabile? E tutte le tasse?».I bambini che attualmente frequentano il “Pollicino” sono 52, da tutto l’ hinterland del capoluogo, ovvero Treviso, Mogliano, Casier, Casale sul Sile e Preganziol. Dato che le strutture pubbliche esauriscono presto i posti disponibili, e non essendo l’ asilo nido e la scuola dell’ infanzia nella fascia dell'”obbligo scolastico”, i centri privati diventano strategici per soddisfare la domanda dei genitori che lavorano e che vogliono dare ai figli la possibilità di un’ educazione prima della scuola primaria. «Un altro aspetto critico è anche il baillame sollevato da Striscia la Notizia e dal Codacons » conclude la titolare «che hanno incitato i genitori a non pagare le rette di marzo o a farsele rimborsare».–Elena Grassi.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox