7 Gennaio 2019

Agcom: Codacons, non c’è pace per chi attende i rimborsi

 

(ANSA) – ROMA, 07 GEN – “Ancora una decisione dei tribunali che getta caos sulla vicenda delle bollette a 28 giorni”. Commenta così il Codacons la sentenza del Tar del Lazio che ha ordinato all’Agcom di rideterminare la maximulta da 1.160.000 euro inflitta a Vodafone per aver adottato una cadenza di rinnovo e una periodicità di fatturazione delle offerte di telefonia fissa di 28 giorni. “Per gli utenti della telefonia non c’è pace – si legge in una nota dell’associazione di consumatori – mentre milioni di italiani attendono da mesi i rimborsi cui hanno diritto per aver subito le illegittime bollette a 28 giorni che hanno prodotto un illecito rincaro delle tariffe. Attendiamo ora che l’Agcom ridetermini al più presto la doverosa multa nei confronti di Vodafone, e vigileremo sui comportamenti delle compagnie telefoniche affinché i diritti dei consumatori contro pratiche scorrette e rincari ingiustificati delle tariffe siano adeguatamente tutelati”.
YJ1-DOA/

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox