25 Gennaio 2021

Zona rossa in Lombardia, esposto in Procura del Codacons: “Grave errore della Regione”

 

Milano, 25 gennaio 2021 – Non si placano le polemiche sulla zona rossa in Lombardia della scorsa settimana e il presunto errore dei tecnici regionali nella determinazione dell’indice Rt che avrebbe determinato i sette giorni di lockdown prima del ritorno in zona arancione. Il governatore Fontana rispedisce al Governo ogni addebito e, in attesa del pronunciamento del Tar del Lazio, cui il Pirellone si è appellato, si muove anche il Codacons, annunciando un esposto alla Corte dei Conti contro la Regione.
L’attacco

“Clamoroso errore della Regione Lombardia nel report statistico presentato allo Stato, nel numero totale erano stati inseriti migliaia di guariti, conteggiati come positivi al Covid-19. Presenteremo un esposto alla Corte dei Conti al fine di
denunciare quanto accaduto e quantificare il danno ai conti pubblici scaturito”. Lo scrive in una nota l’associazione dei consumatori. “Nei report, compilati dalla Regione Lombardia, queste persone venivano inserite come persone con inizio sintomi – riferisce il
Codacons – senza alcuna descrizione dello stato clinico, in assenza di queste informazioni, quando queste persone guariscono, non venivano cancellate dall’elenco, ma venivano quindi conteggiate come positivi. Errore che è stato corretto dalla Regione nell’ultimo report, con passaggio della Lombardia in zona arancione”. “Un errore clamoroso, inaccettabile e gravissimo, che ha costretto milioni di persone a rimanere in zona rossa quando erano assenti i presupposti perché ciò avvenisse, ma, in modo ancora più grave ha colpito quei commercianti e negozianti costretti a rimanere chiusi senza un valido motivo, che ora sono giustamente infuriati – spiega il presidente del Codacons, Marco Donzelli – un disastro, l’ennesimo, che non può passare sotto silenzio. nvitiamo tutti coloro che abbiano subito dei danni economici a contattare l’associazione al fine di chiedere i danni alla Regione Lombardia, rea di aver commesso l’errore, scriveteci all’indirizzo info@codaconslombardia.it o consulenze@codaconslombardia.it per avere tutte le informazioni”.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox