28 Luglio 2001

Webcam in spiaggia? Solo a precise condizioni

OSTIA

OSTIA – Webcam in spiaggia? Solo a precise condizioni. A dettarle è il Garante per la privacy che intende così disciplinare l`uso delle telecamere negli stabilimenti balneari. Se proprio si intende usarle, devono essere fisse e senza zoom, a bassa risoluzione o collocate lontane dalla zona ripresa. Ciò che importa, ai fini di non infrangere le regole della privacy, è che abbiano caratteristiche tali da non consentire di individuare i tratti somatici delle persone. Il provvedimento emesso da Stefano Rodotà è il risultato di una serie di ispezioni che sono state effettuate in alcuni stabilimenti del litorale romano, in seguito alle denunce presentate dal Codacons.
L`associazione aveva infatti denunciato la presenza di webcam, in alcuni stabilimenti, che riprendevano immagini di bagnanti poi trasmesse attraverso siti internet. Il Dipartimento controllo e vigilanza dell`Autorità ha constatato la presenza di telecamere che riprendevano alcuni tratti di spiaggia «per scopi pubblicitari». Ma non ha riscontrato «violazioni delle norme sulla privacy» visto che le apparecchiature non permettevano di individuare i diretti interessati.
Il provvedimento è accolto con soddisfazione dal Codacons. L`associazione tuttavia sottolinea la «necessità di avvertire gli utenti che si accingono ad entrare in uno stabilimento dotato doi webcam, in modo da garantire ai bagnanti la libertà di scegliere se entrare o meno».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox