21 Novembre 2012

Vuoto d’ aria Può capitare a ogni aereo

Vuoto d’ aria Può capitare a ogni aereo

 

Il volo NO 731, partito dall’ Havana domenica notte alla volta di Malpensa, trasportava 268 passeggeri, tre piloti e sette membri dell’ equipaggio. Il velivolo si è trovato all’ improvviso nel mezzo di una zona caratterizzata da forti turbolenze e, in particolare, “discendenze”(i cosiddetti vuoti d’ aria), tanto che l’ aereo prima di stabilizzarsi sarebbe precipitato per circa mille metri. Sono state 35 le persone ferite a bordo. «Questa turbolenza, evento di estrema rarità – ha spiegato in una nota la compagnia aerea – è durata circa una trentina di secondi». L’ allarme alla centrale operativa del 118 di Varese è scattato alle 12.45. Alle 13.43 il volo è atterrato a Malpensa dove sono scattati subito i soccorsi all’ interno dell’ area raccolta del terminal 1. In tutto, sono stati visitati 66 passeggeri: 12 codici gialli e 43 verdi, inviati in osservazione in pronto soccorso. Secondo Codacons, la compagnia aerea ha l’ obbligo di rimborsare i danni prodotti da ferite o lesioni personali del passeggero fino a circa 116 mila euro. V. Des.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this