fbpx
31 Marzo 2000

VOLO ALITALIA ROMA-MADRID IN RITARDO, IL CODACONS CHIEDE IL RISARCIMENTO PER I PASSEGGERI

    E TRA ALITALIA E ADR SI GIOCA A SCARICABARILE, IL CODACONS CHIEDE IL RISARCIMENTO PER I PASSEGGERI, E ALLE FS IL RISARCIMENTO PER IL DISSERVIZIO DI IERI DEL ?GIOIELLO? DELLE FS LEONARDO EXPRESS

    Non solo disagi per chi ha preso ieri il nuovo gioiello delle FS, il treno Leonardo Express, dove ieri i passeggeri sono rimasti intrappolati per più di un?ora e che secondo i calcoli delle FS dovrebbe collegare invece in soli 32 minuti la stazione Termini allo scalo romano di Fiumicino, il Codacons dunque chiederà il risarcimento danni per i passeggeri (a chi si rivolgerà allo sportello romano dell?associazione) a bordo del treno che per questo ennesimo disservizio non hanno potuto prendere i voli in tempo, senza parlare del fatto che numerose persone sono dovute scendere nei campi e raggiungere a piedi l?aeroporto.
    Questa mattina invece sono giunte diverse segnalazioni di persone indignate che sono arrivate allo scalo di Madrid con un?ora di ritardo e tutti partenti da Roma/Fiumicino, la cosa che più ha irritato gli utenti è stato che una volta a bordo, il volo Alitalia AZ 058 Roma-Madrid delle 8,35, il Comandante ha comunicato ai passeggeri che l?aereo sarebbe partito con un?ora di ritardo, scaricando la responsabilità sugli Aeroporti di Roma (l?ADR), uno scaricabarile che ha indignato i presenti.
    Ora il Codacons sta valutando a chi chiedere il risarcimento del danno subito dai passeggeri se all?ADR o all?Alitalia, quello che il consumatore chiede è un?adeguata informazione, se è vero, come è stato riportato da alcuni quotidiani questa mattina, che ogni anno 20mila miliardi vengono bruciati per i ritardi dei voli aerei.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox