3 Giugno 2009

VOLI DI STATO: L’INCHIESTA SI ALLARGA ANCHE A BOLOGNA

    UTILIZZATO ELICOTTERO DELLA GUARDIA DI FINANZA DA BOLOGNA A FANO. A BORDO L’ON. MICHELE VIETTI (UDC) E LA FIDANZATA IL CODACONS CHIEDE ALLA PROCURA DI BOLOGNA DI ACCERTARE I FATTI

    Si estende anche a Bologna l’inchiesta sui “voli di Stato” utilizzati in modo improprio per trasportare anche soggetti estranei ai membri del Governo e alle autorità dello Stato.

    Il Codacons è entrato in possesso di un documento della Guardia di Finanza che riporta giorno per giorno tutti i soggetti che da luglio 2001 a ottobre 2007 hanno utilizzato aerei, ma anche elicotteri, motoscafi e guardacoste delle Fiamme Gialle.

    Tra questi spostamenti ce n’è uno in particolare che riguarda la città di Bologna, e che merita di essere approfondito.

    Dall’informativa della GdF – spiega il Codacons – emerge che in data 7.5.2005 l’Onorevole dell’UDC Michele Vietti, al tempo Sottosegretario all’Economia, ha utilizzato un elicottero AB 412 delle Fiamme Gialle, per recarsi da Bologna Panigale a Fano. Dalla stessa nota emerge anche che, assieme al sottosegretario, sul volo in questione è salita la signora C. B. la quale, secondo numerosi siti internet, risulterebbe essere la fidanzata dell’On. Vietti, oltre che notaio.

    Abbiamo così inviato oggi un esposto alla Procura della Repubblica di Bologna, in cui si chiede di accertare i fatti e verificare le motivazioni di tale spostamento su un mezzo dello Stato, e se la presenza della signora C. B. sia giustificata oppure, al contrario, rappresenti un uso improprio di un volo di Stato.

    “Proprio contro questi sprechi di denaro pubblico ho deciso di candidarmi alle comunali e alle provinciali nella città di Bologna, sostenendo la lista di Beppe Grillo – spiega Carlo Rienzi, Presidente Codacons – allo scopo di combattere i malcostumi della classe politica che pesano come macigni sulle tasche sempre più vuote dei poveri cittadini”.

    IL DOCUMENTO COMPLETO DELLA GDF E’ CONSULTABILE SUL SITO
    WWW.CARLORIENZI.IT

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox