1 Agosto 2006

Voli «Air One» nel caos, proteste

Voli «Air One» nel caos, proteste


Migliaia di passeggeri restano bloccati negli aeroporti, disagi anche a Bari L`ente aviazione convoca la compagnia. La Lega: sia seria o rinunci alle rotte



ROMA «Air One» in tilt, già dal fine settimana, ma soprattutto ieri: una quarantina di voli cancellati e molti con ritardi che hanno in qualche caso superato le dieci ore. I problemi hanno riguardato quasi tutti gli aeroporti italiani, soprattutto Roma, Milano, Bari e Verona. Passeggeri infuriati: c`è chi ha dovuto, come è successo a Bari, trascorrere la notte accampato in aeroporto. Nonostante gli sforzi per «riportare la situazione alla normalità entro la giornata» come hanno dichiarato dalla compagnia, migliaia di passeggeri della compagnia sono rimasti a terra in molti scali. A Milano il bilancio di fine giornata ha visto 10 voli cancellati e ritardi medi di un`ora; simile la situazione a Roma. A Verona un volo per l`Egitto è partito con 15 ore di ritardo mentre a Bari sono partiti con quasi un giorno di ritardo alcuni passeggeri diretti a Creta; oltre 24 ore l`attesa per altri vacanzieri diretti ad Ibiza. La compagnia guidata da Carlo Toto, si giustifica e spiega che il caos nei voli è stato il frutto di una serie di concause che hanno visto sommarsi «maltempo, ritardi delle operazioni (slot ritardati) su Spagna e Grecia per il forte traffico, oltre allo stato di agitazione del personale di terra in Spagna, nonché problemi tecnici dovuti alla indisponibilità di alcuni aeromobili e alla necessità di riprotezione di passeggeri per voli cancellati». Ma nonostante la compagnia abbia interrotto la vendita di biglietti per consentire lo smaltimento dei passeggeri in attesa di partire, la situazione in molti aeroporto italiani è stata di grave disagio. E sarà difficile, a questo punto, che l`operativo dell`aviolinea possa tornare alla normalità prima di due o tre giorni. LE REAZIONI – Il caos nei voli ha provocato una serie di reazioni a livello politico, sindacale e di associazioni di consumatori. La compagnia aerea Air One «deve operare con maggior serietà: se non ci riesce rinunci alle rotte italiane». Lo afferma in una nota il capogruppo della Lega in commissione Comunicazione e Lavori Pubblici del Senato, Piergiorgio Stiffoni. «L`Enac deve intervenire e duramente elevando, sulla base delle nuove norme entrate in vigore poche settimane fa, una maxi-multa alla compagnia Air One e ai responsabili dei disservizi» afferma il presidente del Codacons Carlo Rienzi, Il Codacons ricorda, inoltre, ai passeggeri dei voli «coinvolti nei disagi di queste ore che possono chiedere il risarcimento dei danni morali e materiali subiti. Al ritorno dalle vacanze (qualora riescano a partire) possono prendere contatto con gli avvocati dell`associazione al numero 892-007 e valutare le doverose azioni legali da intraprendere per veder tutelati i propri diritti». Anche l`Associazione Difesa Consumatori e Ambiente e l`Adoc chiedono che l`Enac intervenga.



Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox