26 Febbraio 2020

Vivaro, Castelnovo e Andreis, sfida tra eccellenze locali

 

VIVARO. Comuni in gara per aggiudicarsi il premio di “Piccolo comune amico”. Tra le “armi” che i municipi possono schierare ci sono le eccellenze tipiche locali come l’ insaccato Peta, il Formai salât, le case con daltz e il “Paese degli orti”. La gara, in provincia di Pordenone, è ristretta a tre Comuni: Castelnovo del Friuli, Andreis e Vivaro.L’ iniziativa lanciata dal Codacons è riservata ai comuni italiani con meno di 5 mila abitanti: le votazioni sono ufficialmente aperte sul sito internet https://codacons.it/piccolo-comune-amico-voto/. I cittadini potranno esprimere entro il 30 aprile la propria preferenza sui comuni in gara. Si tratta di una iniziativa avviata a livello nazionale dal Codacons in collaborazione con Coldiretti, la Fondazione Symbola, Touring Club Italiano, Autostrade per l’ Italia, Intesa San Paolo, SisalPay, e il patrocinio di Anci e Uncem: punta a valorizzare le eccellenze enogastronomiche e artigianali del territorio e a diffondere in tutta Italia la conoscenza dei prodotti e della cultura locali. Attraverso il voto dei cittadini saranno premiati i 25 Comuni che, tra quelli che partecipano al concorso, otterranno il maggior numero di preferenze, all’ interno di cinque categorie (agroalimentare; artigianato; innovazione sociale; cultura, arte, storia; economia circolare). I comuni vincitori saranno pubblicizzati sia attraverso la creazione di una mappa interattiva consultabile attraverso apposita app (con cui si potranno visionare aziende e punti vendita di prodotti d’ eccellenza, oltre ad eventi, sagre, e mercati locali), sia mediante campagne promozionali diffuse da tutti i canali comunicativi dei partner del progetto, nelle aree di servizio della rete autostradale, sui social e sulla stampa, che porterà alla conoscenza delle eccellenze vincitrici in tutta Italia e nel mondo. –© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox