15 Settembre 2011

Visita negata al Cie Il Codacons ricorre a Strasburgo

GRADISCA Entrare nei Cie per verificare le condizioni degli stranieri e spiegare i loro diritti. Lo richiede il Codacons del Friuli Venezia Giulia, che ha inoltrato la richiesta di trascorrere una settimana nel Cie di Gradisca per verificare se il trattamento riservato agli ospiti sia appropriato e se vengono loro fornite adeguate informazioni. Al momento sono pervenute solo risposte negative da parte degli enti, che si richiamano a circolari ministeriali che limitano l’ ingresso ad associazioni ”accreditate”.Ora il presidente del Codacons Claut farà ricorso a Strasburgo perché ritiene "quelle circolari illegittime".

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox