28 Gennaio 2020

VIRUS CINA: ASSOVIAGGI, EVITARE I VIAGGI “FAI DA TE”

    CODACONS: ASSOVIAGGI DIA ORDINE AI PROPRI ASSOCIATI DI RIMBORSARE INTEGRALMENTE VIAGGI E VACANZE IN CINA

    AGENZIE CONTINUANO A CHIEDERE PENALI ILLEGITTIME

    Più che sconsigliare i viaggi “fai da te”, Assoviaggi farebbe bene a dare indicazioni ai propri associati affinché rimborsino integralmente chi ha acquistato viaggi e vacanze in Cina e, a fronte dell’emergenza sanitaria, intende disdire le partenze. Lo afferma il Codacons, che critica le dichiarazioni odierne di Assoviaggi Confesercenti.
    E’ molto grave che l’organizzazione delle agenzie di viaggio non abbia fatto riferimento a quegli utenti che oggi si ritrovano in mano tour e pacchetti vacanza con destinazione la Cina, per viaggi da effettuare nelle prossime settimane o in estate, e che hanno tutto il diritto di disdire senza alcuna penale i contratti – spiega il Codacons – Agenzie di viaggio e tour operator, al contrario, stanno applicando sanzioni a chi in queste ore ha deciso di rinunciare ai viaggi in Cina, nonostante la grave situazione del paese che configura a tutti gli effetti una causa di forza maggiore.
    Per tale motivo il Codacons chiede ad Assoviaggi e alle altre organizzazioni del settore turistico di dare ordine ai propri associati affinché rimborsino integralmente quanto pagato dagli utenti per vacanze e viaggi in Cina, e sul sito www.codacons.it fornisce assistenza ai cittadini che intendano annullare i contratti di viaggio senza pagare alcunché ad agenzie e tour operator.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox