14 Febbraio 2007

Vigili urbani, niente fondi per formarli

Vigili, non c`è una lira. O, se si preferisce: vigili urbani più informati e soprattutto meglio formati? Sarà per un`altra volta. “La scuola di formazione della polizia municipale di Roma per il 2007 ha comunicato che non ci sono soldi nè per la formazione e neanche per il notiziario che viene spedito a casa ai soli vigili urbani“, dichiara Alessandro Marchetti, segretario romano del sindacato Sulpm e neo segretario generale aggiunto. “E c`è di più, i vigili non potranno contare neanche sulla Regione Lazio“, continua Marchetti “visto che il presidente Piero Marrazzo non ha previsto denari sul fondo regionale per la formazione dei vigili, previsto invece dalla Legge Regione Lazio n. 1/2005“. Le conseguenze – mentre Campidoglio e Regione ribadiscono, però, di avere a cuore il problema – potrebbero essere disastrose: “salteranno i corsi di codice della strada, polizia giudiziaria, commercio, edilizia, ma non solo. Saltano i corsi obbligatori sulla legge 626 per la prevenzione e la sicurezza sul luogo di lavoro, sulla privacy, oltre a quelli per la patente di servizio per oltre 1000 agenti assunti dopo il 1999“, scuote la testa Marchetti, “i vigili di Roma dovranno arrangiarsi da soli, acquistando libri per potersi tenere aggiornati su leggi che in questi anni stanno subendo profonde trasformazioni. E questa cosa costerà ad ogni vigile intorno alle cento euro a testa“. Ma davvero lo scenario prefigurato dal Sulpm risulta così drammatico? “Il direttore della scuola di formazione, il professor Iecher“, informano dal sindacato, “ci ha comunicato che, come gli ha scritto la dirigente della “UO Servizi amministrativi“ dottoressa De Angelis, nel bilancio 2007 deliberato dal consiglio comunale non ci sono fondi“. E le nuove telecamere? “Dopo il primo giorno di attuazione dell`ordinanza Veltroni che consente ai vigili di multare le auto in divieto di sosta tramite telecamere“, il Codacons chiede al sindaco “un incontro urgente, finalizzato a chiarire alcuni aspetti del nuovo provvedimento“.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox