fbpx
1 Ottobre 2002

Vigili in assemblea, Il Codacons: sospendeteli

Napoli. Il Codacons: sospendeteli

I vigili in assemblea ?sindaco, difendici? E il traffico va in tilt

NAPOLI ? I vigili urbani di Napoli minacciano di scioperare? Allora vanno sospesi dal servizio. Lo chiede il Codacons che due mesi fa aveva denunciato alla procura della Repubblica del capoluogo partenopeo il sindaco Iervolino e il capo dei vigili urbani per i mancati controlli sull?uso del casco. Ed è proprio da queste accuse, ?sanzionate? da due inchieste aperte dalla magistratura che ipotizza vari reati legati ai mancati controlli, che nasce la protesta delle guardie municipali partenopee, riunite ieri in assemblea per tutto il giorno. I vigili vogliono che l?amministrazione comunale, con il sindaco Rosa Iervolino Russo in testa, scenda in campo per difendere il corpo, oppure ? minacciano ? sarà sciopero. La carenza di organico è uno dei punti più spinosi, secondo Antonio Micillo della segreteria generale del Sulpm. «Noi siamo 2350 a fronte delle 4000 unità previste per una città come Napoli. Non abbiamo mezzi, abbiamo pochissime macchine e ormai sono in uno stato da sfascio. Non abbiamo vespe, non abbiamo furgoni per effettuare sequestri, abbiamo pochi carri attrezzi, siamo ridotti all?osso». Ieri a dirigere il traffico sono stati schierati molti poliziotti e carabinieri.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox