fbpx
20 Novembre 2002

VICENDA SINDACO-MEDICO CONVENZIONATO, INVESTITA CONSULTA

VICENDA SINDACO-MEDICO CONVENZIONATO, INVESTITA CONSULTA

POSTA QUESTIONE LEGITTIMITA COSTITUZIONALE

Sul sindaco di Civitanova Marche,
Erminio Marinelli, grava nuovamente il rischio di vedersi
dichiarare incompatibile la sua carica di primo cittadino con l`
attività di medico di base convenzionato con la Asl n.8, dopo
che già nella passata legislatura era stato indotto a lasciare
palazzo Sforza per dedicarsi esclusivamente alla sua attività
professionale.
Infatti, proprio questa mattina il Tribunale civile di
Macerata, accogliendo il ricorso presentato dall` avv. Roberto
Gaetani, sia a titolo personale che come presidente del
Codacons, ha emesso un`ordinanza con cui invia gli atti alla
Corte costituzionale perché si pronunci nel merito. L`
eccezione sollevata dal Gaetani, autore anche del precedente
ricorso, riguarda le norme emesse dal Governo nel 1999 in
materia di enti locali che avevano fatto venir meno le
incompatibilità sussistenti in precedenza.
Infatti, il Governo, in base alla legge delega ha abrogato
l`art. 8 della legge 154/81, che prospettava incompatibilità
alla carica di sindaco dei professionisti convenzionati dove il
territorio del Comune coincide con quello della Asl o nei Comuni
con più di 30.000 abitanti. Senonché, il ricorrente ha
sostenuto che il Governo, emanando questa normativa, ha ecceduto
i limiti contenuti nella legge delega, violando vari articoli
della Costituzione. In pratica, il Governo aveva la delega solo
per “riunire e coordinare le disposizioni legislative vigenti“
in materia di ordinamento degli enti locali, ma “senza innovare
riguardo alla loro sostanza“.
Nell` udienza di oggi, questa tesi, sostenuta dall` avv.
Gaetani, è stata respinta con varie motivazioni, dall` avv.
Ubaldo Perfetti, legale del Marinelli. Il collegio giudicante
(Giovanni Rebori, presidente, Giuseppe Marangoni e Maria Ercoli)
ha però dichiarato non manifestamente infondata la questione di
legittimità costituzionale e ha ordinato la trasmissione degli
atti alla Consulta.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox