16 Giugno 2005

VIAGGI: PERICOLO ?SINDROME DA CLASSE ECONOMICA?

    VIAGGI: IL CODACONS SOSTIENE NEGLI USA LA CAUSA CONTRO ALITALIA PER I SEDILI STRETTI E INVITA I CONSUMATORI A FAR CAUSA A TUTTE LE COMPAGNIE CHE PER AUMENTARE I POSTI E GLI INCASSI RESTRINGONO LO SPAZIO TRA UNA FILA E L`ALTRA PERICOLO ?SINDROME DA CLASSE ECONOMICA?? MA ANCHE DA BUSINESS-CLASS!







    Lo spazio per le gambe era scarso e le poltrone non si reclinavano a sufficienza. Nonostante si trattasse di business-class, i posti erano assolutamente scomodi. E` quanto sostiene un avvocato di Miami, Matthew L. Lebowitz che, come riferisce il Miami Herald, ha denunciato l`Alitalia chiedendo come risarcimento danni il rimborso del supplemento business.

    E? questo uno dei casi che si avvicina a quella che è stata impropriamente chiamata “la sindrome della classe economica“ (SCE), che colpisce i passeggeri di lunghi voli aerei, per indicare la possibilità del coagularsi del sangue (trombo) nelle vene degli arti inferiori, favorito dalla lunga immobilità delle gambe in una posizione che in parte ostacola il flusso di ritorno del sangue nelle vene verso il cuore.

    Il termine SCE si riferisce al fatto che spesso gli spazi, in classe economica, sono più ristretti e il passeggero è costretto a stare seduto con le gambe rattrappite, in un`area angusta; ma in realtà, rivela ora il CODACONS, la trombosi venosa è stata segnalata anche nei passeggeri della business e prima classe e perfino nella cabina di pilotaggio.

    Naturalmente vi è un progressivo e significativo aumento nell`incidenza dell`embolia polmonare in rapporto alla lunghezza e alla durata del viaggio: oltre i 5000 chilometri (3100 miglia) o 6 ore di durata è di 150 volte più alto che nei tragitti inferiori. Oltre 150 casi di grave embolia polmonare sono stati riportati negli ultimi 30 anni.

    Il Codacons non solo appoggia questa causa avviata dall?avvocato americano, ma invita tutti i passeggeri delle compagnie aeree (che ? ricordiamolo ? per aumentare il numero di posti sui velivoli e gli introiti restringono lo spazio per i viaggiatori) che abbiano subito viaggi scomodi e problemi agli arti inferiori, a intentare analoghe cause di risarcimento danni.



    Ma come evitare rischi per la propria salute? Il Codacons ha stilato una sorta di ?manuale di sopravvivenza? a bordo degli aerei, e consiglia di:


    – bere acqua frequentemente durante il volo;

    – Indossare scarpe comode e soprattutto che non stringano il collo del piede;

    – Evitare di bere alcolici;

    – Effettuare da seduto semplici esercizi fisici per evitare l?immobilismo degli arti inferiori;

    – Limitare l?accavallamento delle gambe mentre si è seduti a bordo.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox