fbpx
21 Dicembre 2010

Via libera del Tar sui taxi, aumenti da gennaio

Nessuno stop. I rincari dei taxi ci saranno a partire dai primi di gennaio. Ad assicurarlo è Sergio Marchi, l´assessore capitolino alla Mobilità. E lo fa dopo che il Tar, il Tribunale amministrativo regionale, ha rigettato la richiesta di sospensiva presentata dal Codacons sulla «non inclusione nella commissione di congruità di un rappresentante degli utenti», come spiega Carlo Rienzi, presidente dal coordinamento delle associazioni dei consumatori che aggiunge: «La motivazione del tribunale amministrativo è che non c´è stato "del danno" al momento non essendosi riunita la commissione. Il Tar, quindi, ha deciso di rinviare in un altro momento qualsiasi decisione» spiegando poi che «faremo altri ricorsi». E restano anche in piedi, al momento, quelli presentati da Codici, l´altra associazione a tutela dei consumatori. Ma per Sergio Marchi la decisione del Tribunale amministrativo regionale conferma «che il nostro percorso era ed è corretto» e arriva «dopo una durissima battaglia in Consiglio comunale. Dopo tutte le polemiche sulla presunta illegittimità nella procedura per la stesura del regolamento e sulle tariffe taxi e persino sulla nomina della commissione che ne deve valutarne la congruità». Un peso in meno, dunque, per l´amministrazione capitolina in una vicenda durata mesi. «Ovviamente, ora, la Commissione di congruità che si riunirà nei prossimi giorni per iniziare a valutare quanto votato in Consiglio comunale, lavorerà con maggiore tranquillità». Commissione composta da tre «tecnici e da un magistrato», dice l´assessore alla Mobilità secondo cui «il pacchetto taxi «sarà operativo dalla prima settimana del 2011.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox