15 Aprile 2020

VENETO BANCA: AL VIA IL PROCESSO PENALE A TREVISO

    ORA TI PUOI COSTITUIRE PARTE CIVILE CON IL CODACONS

    Per partecipare a questa azione la documentazione richiesta dovrà pervenire entro il 5 maggio 2020!

     

    A Treviso, il prossimo 16 maggio 2020, si terrà la prima udienza del procedimento penale Veneto Banca.

    Inizialmente era stata la Procura di Roma a chiedere il rinvio a giudizio di 11 tra gli ex vertici dell’istituto bancario, contestando i reati di ostacolo all’esercizio delle funzioni delle autorità pubbliche di vigilanza, in relazione alle presunte irregolarità di gestione compiute in varie operazioni avvenute tra gli anni 2010-2014, e di aggiotaggio, incardinando il processo a Roma.

    Successivamente, però, il Tribunale di Roma si è dichiarato territorialmente incompetente a decidere, in favore del Tribunale di Treviso e contro il solo imputato Consoli, avendo il P.M. archiviato l’accusa nei confronti degli altri imputati.  Con ordinanza, invece, il Tribunale di Roma ha ammesso con ordinanza la citazione a giudizio di Intesa San Paolo come soggetto civilmente obbligato a risarcite il danno subito dagli azionisti di Veneto Banca.

    Già nel procedimento di Roma molti azionisti Veneto Banca si erano costituiti parte civile con il Codacons per chiedere il risarcimento di tutti i danni subiti a causa della perdita di valore dei propri titoli, legata ai fatti di reato contestati.

    L’INIZIATIVA CODACONS

    In vista della prima udienza presso il Tribunale penale di Treviso:

    1)      Chi si era già iscritto con il Codacons nel procedimento penale Veneto Banca di Roma, dovrà inviare una nuova procura relativa al nuovo procedimento su Treviso, e farla pervenire, secondo le indicazioni che gli verranno indicate, entro e non oltre il 5 maggio 2020.

    Se ti sei già iscritto nel 2017 con il Codacons all’azione Veneto Banca  – costituzione di parte civile, ti invieremo noi una e-mail con tutte le indicazioni per la nuova procura. Se sei già iscritto attendi quindi l’invio della nostra e-mail. (Se per caso non hai ricevuto ancora alcuna e-mail puoi scrivere a info@termilcons.com).

    2)      Chi non si era costituito nel procedimento penale Veneto Banca a Roma, può farlo adesso, iscrivendosi a questa azione.

    Se vuoi costituirti parte civile con il Codacons nel procedimento penale Veneto Banca, gli Avvocati del Codacons procederanno alla redazione della stessa e a rappresentarti in giudizio sino alla sentenza di primo grado. Gli avvocati del Codacons chiederanno il risarcimento dei danni per la perdita del valore del tuo pacchetto azionario, oltre al risarcimento del danno morale di 10.000 euro.

    Se vuoi partecipare a questo procedimento con il legali del Codacons, puoi iscriverti a questa azione al costo di 650 euro. Questa somma comprende l’iscrizione all’Associazione, la redazione dell’atto di costituzione di parte civile e la partecipazione al processo penale fino alla sentenza di primo grado, con la presentazione per tuo conto di memorie, la formulazione di istanze, la partecipazione alle udienze, l’escussione di testimoni e tutto ciò che l’attività processuale richiederà durante il processo per difendere i tuoi diritti ed ottenere il risarcimento del danno.

    Qualora, al termine del processo, dovesse esserti riconosciuto il risarcimento, dovrai corrispondere il 10% di quanto effettivamente a te riconosciuto per l’attività svolta dal Codacons e dai suoi legali, mentre qualora non dovessi ottenere alcun risarcimento, non dovrai versare alcuna somma ulteriore.

    PER ADERIRE

    Attenzione: per partecipare a questa azione dovrai far pervenire all’Associazione e ai suoi legali la documentazione che ti verrà richiesta entro e non oltre il 5 maggio 2020.

    Se vuoi partecipare a questa azione clicca qui.

    Avviso importante: a causa dell’emergenza epidemiologica dovuta al Covid-19, il DL “Cura Italia” ha stabilito il rinvio di tutte le udienze civili e penali dopo il 15 aprile 2020. Al momento, quindi, nulla è stato disposto in merito all’udienza del 16 maggio 2020, che rimane ferma.

    Nel raccomandare di seguire le indicazioni fornite dal Governo a tutela della salute, il Codacons raccoglierà le adesioni all’azione Veneto Banca entro il 5 maggio.

    • Vista la situazione in continua evoluzione, sarà nostra cura, informarvi riguardo eventuali rinvii e disposizioni, avvisando sin da ora che in caso di previsione di ulteriori rinvii, ci sarà più tempo per l’invio di tutta la doumentazione.
        Previous Next
        Close
        Test Caption
        Test Description goes like this
        WordPress Lightbox