19 Ottobre 2004

Vaccino: Sirchia convoca aziende


All`esame riduzione prezzo di vendita
Il ministro della Sanità, Girolamo Sirchia, ha convocato le aziende produttrici del vaccino influenzale per il mercato italiano. All`incontro sono state chiamate anche le associazioni dei farmacisti e dei grossisti per esaminare la possibilità di ridurre il prezzo del vaccino, il più alto in Europa, così da “consentire al maggior numero possibile di cittadini – ha detto il ministro – di effettuare la profilassi antinfluenzale“.

In un precedente incontro con le aziende, il ministro aveva ricevuto una risposta negativa circa la possibilità di abbassare i listini che in Italia sono più alti rispetto agli altri paesi europei. Sirchia aveva spiegato che il ministero “non ha la possibilità di imporre il prezzo per questo tipo di farmaco“. Il prezzo, aveva proseguito il ministro, “è libero, così come il mercato è libero, quindi se non si tratta di farmaci acquistati direttamente dal Servizio sanitario nazionale, non se ne può imporre o negoziare il prezzo“.

Ora il nuovo incontro, sollecitato anche dalla reazione dei cittadini. Le associazioni dei consumatori sono infatti sul piede di guerra. Il Codacons non solo ha invitato i cittadini italiani a farsi inviare per posta il vaccino da quei Paesi europei in cui costa meno, ma ha anche diffidato il ministro Sirchia “a revocare l`autorizzazione alla vendita dei vaccini antinfluenzali“ i cui prezzi risultano “eccessivamente superiori“ al resto d`Europa.

Inoltre, l`associazione ha anche annunciato di aver presentato un esposto per aggiotaggio alla Procura della Repubblica di Torino contro le industrie farmaceutiche che “vendono lo stesso prodotto a prezzi sensibilmente maggiorati in Italia“ e chiede l`intervento dell`Antitrust affinché accerti “eventuali cartelli“ nel settore.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox