10 Gennaio 2018

VACCINI, SALVINI: DURE CRTICHE DEL CODACONS ALLA LEGA

PARTITO DOVEVA OPPORSI PRIMA A DECRETO LORENZIN. ORA E’ SOLO CACCIA AI VOTI DELL’ELETTORATO FREE-VAX

Dure critiche del Codacons a Matteo Salvini sul caso dei vaccini e dell’annuncio fatto oggi dal leader della Lega di voler eliminare l’obbligo introdotto dalla legge Lorenzin.
Cancellare l’obbrobrio sulle vaccinazioni introdotto con il vergognoso decreto del Ministro Lorenzin è una scelta giusta e sacrosanta, ma è sbagliato farlo solo per conquistare i voti dell’elettorato free e no-vax – afferma l’associazione – E’ noto a tutti che la battaglia contro gli obblighi vaccinali è stata finora condotta solo dal Codacons e da poche altre organizzazioni, a sostegno della libertà delle famiglie italiane. Svegliarsi in piena campagna elettorale e annunciare di voler cancellare la legge Lorenzin, senza aver condiviso anche in sede giudiziaria le iniziative delle associazioni in favore della libertà vaccinale, è una forma di sciacallaggio politico che non accettiamo.
Invitiamo pertanto Salvini a rinunciare alla caccia ai voti delle famiglie free e no-vax, perché arriva troppo tardi e gli italiani sono troppo intelligenti per non cogliere la strumentalizzazione politica che si cela dietro questa mossa, e a scendere invece in campo per sostenere la raccolta di firme per l’abrogazione della legge Lorenzin – conclude il Codacons.

 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox