9 Aprile 2019

VACCINI, LAZIO: CODACONS CONTRO ZINGARETTI. PROPOSTA DI LEGGE SBAGLIATA

 

VA TUTELATA SALUTE MA ANCHE DIRITTO AD ISTRUZIONE, RISPETTANDO LE NORME NAZIONALI

Una proposta di legge sbagliata e contraria alle norme nazionali e, quindi, destinata ad essere disattesa dalle scuole. Così il Codacons boccia il disegno del Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, volto a vietare l’ingresso nelle scuole a tutti gli studenti delle scuole dell’obbligo non in regola con le vaccinazioni.
“E’ importante garantire la salute pubblica e non mettiamo in discussione l’importanza dei vaccini, ma la proposta di legge della Regione Lazio è sbagliata sotto ogni punto di vista – spiega il presidente Carlo Rienzi – Non è possibile infatti impedire l’attività scolastica a tutti gli studenti, anche quelli di età superiore ai 6 anni, perché ciò, oltre a violare il diritto all’istruzione costituzionalmente riconosciuto, si scontra con le norme nazionali che non prevedono l’esclusione dalle scuole indiscriminatamente per tutti gli studenti”.
“La stessa Corte Costituzionale, nel pronunciarsi sulla Legge Lorenzin, aveva dato parere favorevole proprio in virtù della diversità di sanzioni per fascia di età. Pertanto se la proposta di legge di Zingaretti verrà approvata, resterà lettera morta e non potrà essere adottata dalle scuole pena denunce penali per i dirigenti scolastici” – conclude Rienzi.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox