24 Maggio 2017

Vaccini, l’ Omceo di Milano radia un medico. È il secondo caso in Italia

Dario Miedico, medico legale, uno dei firmatari di una lettera che esprimeva perplessità sulle vaccinazioni pediatriche, è stato appena radiato dall’ Ordine dei medici di Milano. Lo si apprende da fonti interne all’ Ordine dei medici. Tra i firmatari della stessa lettera c’ era anche il dottor Roberto Gava già radiato nei mesi scorsi dall’ Ordine di Treviso.La decisione di radiare Dario Miedico, confermano fonti interne all’ Ordine, sarebbe stata presa all’ unanimità dai 15 membri che costituiscono la commissione disciplinare. L’ Ordine dei Medici di Milano, contattato, preferisce al momento non rilasciare dichiarazioni ufficiali.Miedico è attivo nel Coordinamento del movimento per la libertà di vaccinazione (Comilva), ed era stato ascoltato nei giorni scorsi dall’ Ordine. Il dottore risulta tra i firmatari di una lettera che diversi esperti avevano inviato nell’ ottobre 2015 a Walter Ricciardi, presidente dell’ Istituto Superiore di Sanità, per rispondere in merito alle sue “prese di posizione pubbliche sul tema delle vaccinazioni pediatriche”. Primo firmatario della lettera è Roberto Gava, cardiologo poi radiato dall’ Ordine dei Medici di Treviso per le sue posizioni sui vaccini, che però ha già fatto ricorso contro la decisione.Dei 153 firmatari la lettera, 17 sono esperti di Milano; questi ultimi saranno sentiti dall’ Ordine nelle prossime settimane, per chiarire il loro grado di coinvolgimento con i contenuti della lettera.«La cosa mi pesa molto, e farò il possibile per fare ricorso e far ritirare il procedimento. Ma dovrò aspettare le motivazioni, perché non ho ancora ricevuto alcuna indicazione in merito». È il commento a caldo di Dario Miedico, il camice bianco appena radiato dall’ Ordine dei Medici di Milano per le sue posizioni sul tema delle vaccinazioni pediatriche.«Un provvedimento abnorme che riporta l’ Italia ai tempi bui dell’ Inquisizione». Lo afferma il Codacons, commentando la decisione dell’ Ordine dei medici di Milano di radiare Dario Miedico per aver messo la propria firma su una lettera che esprimeva perplessità sulle vaccinazioni. «La battaglia avviata nel nostro paese contro la libertà di pensiero è aberrante ed estremamente pericolosa – afferma il Codacons – I medici vengono intimoriti attraverso lo strumento della radiazione dall’ albo e non possono più esprimere opinioni sulle vaccinazioni. Una violenza inaudita contro la quale presentiamo un esposto alla Procura della Repubblica di Milano, chiedendo di aprire una indagine nei confronti dell’ Ordine dei medici di Milano allo scopo di verificare se la radiazione di Miedico possa configurare le fattispecie di violenza privata e abuso di atti d’ ufficio», conclude l’ associazione.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox