5 Aprile 2017

Vaccini: E.Romagna, nessuno stop a nostra legge su obbligo (2)

Vaccini: E.Romagna, nessuno stop a nostra legge su obbligo (2)

(AGI) – Bologna, 5 apr. – Quanto al Codacons “il suo presidente rivolta la frittata – ha detto Venturi – parlando di una loro vittoria inesistente: non c’e’ alcuna sospensiva, i provvedimenti in essere sono perfettamente esecutivi e noi, lo ripeto, andiamo avanti”. Ora “aspettiamo il chiarimento del ministero – ha continuato l’assessore dell’Emilia Romagna alle Politiche per la salute – rispetto alla approvvigionamento del singolo vaccino antidifterico; pur non avendo, a differenza del livello nazionale, competenza diretta, siamo impegnati da tempo per poterlo reperire sul mercato, impegno che ovviamente prosegue”. L’assessore ha poi precisato, che al momento a sulla base delle licenze attuali e’ possibile reperire singolarmente tre dei quattro vaccini obbligatoria , ovvero, tetano, poliomelite, epatite B “ma non la difterite, e possono essere solo il ministero e le autorita’ sanitarie nazionali a intervenire per avere nuove e diverse produzioni, non la Regione”. In Emilia Romagna, “da calendario nazionale, offriamo il vaccino esavalente, che contiene le quattro vaccinazioni obbligatorie piu’ due raccomandate contro la pertosse e la meningite, malattie molto pericolose – ha osservato Venturi – che possono avere gravi conseguenze, in particolare nel primo anno di vita e i vaccini associati, come l’esavalente, non aumentano il rischio di effetti collaterali”. Tuttavia “continuiamo ad attivarci – ha concluso l’assessore – per avere vaccini ad hoc e permettere a quei genitori, che come sottolinea anche il Tar sono in numero ridotto ma non trascurabile, di completare le vaccinazioni somministrando le sole per le quali e’ previsto l’obbligo normativo”.(AGI) Bo1/Car

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox