26 Agosto 2001

Vacanze truffa.

CODACONS


I soggiorni al mare o in montagna, i viaggi effettuati in giro per l?Europa o nel mondo interno, non rappresentano, una volta che si è ripresa l?attività lavorativa, solo un piacevole ricordo o momenti interessanti da raccontare a parenti e amici con l?ausilio di fotografie o di filmati. Da sempre, infatti, la cronaca è piena di truffe, di «pacchetti» vacanze che sono stati enfatizzati dalla pubblicità, ma che, poi, alla resa dei conti si sono dimostrati proprio diversi. Quest?anno, i vacanzieri scontenti o illusi sapranno a chi rivolgersi per denunciare eventuali soprusi. Infatti da domani in mattina sarà operativo uno sportello ad hoc istituito dal Codacons, il coordinamento delle associazioni per la difesa dell?ambiente e dei diritti dell?utente e dei consumatori.
Il Condacons, in un documento, ricorda, non a caso, che molto spesso le condizioni generali sottoscritte all?atto della stipula del contratto prevedono che il reclamo debba essere inviato entro dieci giorni dal rientro dalla vacanza, a pena di decadenza, con allegate in copia, le ricevute della prenotazione e del saldo.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox