10 Agosto 2020

Vacanze: Codacons, tampone a chi torna da viaggi all’estero

Misura necessaria per contenere risalita dei contagi
ROMA
(ANSA) – ROMA, 10 AGO – A fronte della crescita nel numero di cittadini che, dopo una vacanza all’estero, risultano positivi al coronavirus, il Codacons chiede al ministero della Salute di imporre il tampone obbligatorio per tutti i cittadini che rientrano in Italia dopo periodi di villeggiatura nei paesi stranieri. “Stiamo assistendo a una preoccupante crescita dei contagi in vacanza, fenomeno che colpisce particolarmente i giovani i quali, una volta rientrati in Italia, rischiano di scatenare nuovi focolai di Covid – spiega il presidente Carlo Rienzi – e per tale motivo riteniamo indispensabile eseguire tamponi obbligatori su tutti coloro che abbiano trascorso nel periodo estivo vacanze all’estero, attraverso la realizzazione di apposite strutture in tutti gli aeroporti italiani, sotto la supervisione dell’Enac e delle Asl territoriali, in grado di eseguire in modo rapido i test al momento dello sbarco dei passeggeri”. E proprio in tema di trasporto aereo, il Codacons ha diffuso un questionario volto a valutare le misure anti-Covid adottate dalle compagnie aeree e il rispetto delle norme di sicurezza da parte dei vettori. Questionario compilabile al link bit.ly/2Dtta8m i cui risultati saranno inviati all’Enac, con cadenza settimanale, proprio per informare l’ente di controllo sulla tutela della salute e della sicurezza degli utenti. (ANSA).

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox