11 Ottobre 2007

Uno screening sulla popolazione di Ciampino per le malattie dell`apparato respiratorio

Sarà una commissione tecnica istituita dalla Asl ad eseguire uno screening sulla popolazione di Ciampino per le malattie dell`apparato respiratorio. La richiesta di indagare se e quanto l`aumento esponenziale del traffico aereo al Pastine, registrato negli ultimi 5 anni, abbia causato danni alla salute dei residenti, era stata avanzata dal Comune e e dal Comitato per la riduzione dell`impatto ambientale dell`aeroporto che si battono da anni per diminuire il numero di voli nello scalo. La commissione esaminerà i dati relativi alla vendita di farmaci, ai ricoveri e ai decessi in relazione alle malattie dell`apparato respiratorio, riferiti alla popolazione residente a Ciampino. I dati saranno richiesti all`agenzia di Sanità Pubblica e valutati anche dall`Istituto Superiore di Sanità. Intanto in attesa dei risultati dell`indagine, oggi al Tar si discute il ricorso della compagnia low cost Ryanair contro la decisione di Enac di ridurre i voli giornalieri all`aeroporto di Ciampino. Un passo avanti per diminuire l`inquinamento prodotto dai voli commerciali che Ryanair non vuole accettare. A sostegno di Enac, contro il ricorso, si sono costituiti anche i Comuni di Ciampino, Marino, il X municipio di Roma, Provincia, Regione, Legambiente, Adr e Codacons, mentre la Rete dei cittadini contro l`inquinamento scalo attuerà oggi un presidio davanti alla sede del Tar. Le iniziative in difesa della salute proseguiranno sabato con un corteo di protesta per le vie di Ciampino, organizzato dall`Assemblea No-Fly.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox