fbpx
16 Novembre 2009

UNIVERSITA’:CODACONS,SPECIALIZZANDI NON MEDICI FARANNO CAUSA

 
 
LAVORANO GRATIS. CHIEDEREMO CHE SIANO PAGATI

          
            (ANSA) – ROMA, 16 NOV – "Siamo laureati e lavoriamo come
specializzandi negli ospedali e nelle università, ma a
differenza degli specializzandi medici, non siamo retribuiti.
Perciò faremo causa allo Stato". E’ la situazione denunciata
oggi durante un’assemblea organizzata dal Codacons all’interno
dell’ università Cattolica di Roma, da alcuni laureati in
materie come farmacia, chimica, biotecnologie mediche e biologia
venuti da tutta Italia e tutti specializzandi non medici.
   "Non ci pagano, ma i nostri obblighi e doveri sono identici
a quelli dei nostri colleghi medici", hanno spiegato gli
specializzandi non medici. Per loro il Codacons, che sta
raccogliendo adesioni, avvierà una causa contro lo Stato
davanti al Tribunale civile, chiedendo che siano "garantiti i
compensi per tutte queste prestazioni prive di retribuzione". 
   Ad ogni non medico specializzando, che dal 2008 si trova in
questa condizione e potrebbe durare così per 4 o 5 anni –
secondo il Codacons – spettano ‘arretrati’ pari a 25 mila euro
per un anno di lavoro.(ANSA).

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox