12 Ottobre 2009

UNIVERSITA’: CODACONS, SPECIALIZZANDI NON PAGATI FANNO CAUSA

           
            (ANSA) – FIRENZE, 12 OTT – Presenteranno esposti alle procure
della Repubblica della Toscana centinaia di giovani non laureati
in medicina che dal 2008 possono frequentare le specializzazioni
in medicina e sono "costretti a lavorare a tempo pieno nelle
università e negli ospedali universitari della Toscana senza
prendere un solo euro". Lo annuncia il Codacons.
   "La denuncia per il reato di evasione contributiva – spiega
l’associazione per la tutela dei diritti di utenti e consumatori
– presentata in tutti gli uffici dell’ ispettorato del lavoro
dove hanno sede gli atenei della regione, è a carico dei
rettori che rischiano così una severa condanna penale".      
   Nella nota il Codacons rende noto che organizzerà in favore
degli specializzandi non medici una azione collettiva in
tribunale e chiede che lo Stato italiano sia condannato a
erogare 25.000 euro l’anno per ciascun anno di durata della
singola scuola di specializzazione, oltre al versamento dei
contributi previdenziali, per un totale di circa due miliardi.
(ANSA).

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox