9 Marzo 2005

Un`indagine di Codacons e Listaconsumatori rivela un altissimo indice di sinistri

Un`indagine di Codacons e Listaconsumatori rivela un altissimo indice di sinistri

Reggio: record di incidenti

Ogni mille abitanti si registrano 4,51 scontri stradali

Reggio Calabria è un delle città più pericolose d`Italia per quanto concerne il numero degli incidenti stradali. Sono infatti 4,51 i sinistri alle persone per ogni mille abitanti.
Il dato, è stato fornito da Codacons e Listaconsumatori che hanno deciso di diffidare i Comuni calabresi ad aumentare i fondi da destinare alla sicurezza stradale. Secondo le due associazioni per la tutela dei consumatori, nonostante gli incidenti stradali aumentano, le amministrazioni locali destinano pochi fondi per la prevenzione. “Solo otto euro è l`investimento pro capite in sicurezza stradale in Italia, contro i trenta euro dell`Europa. ­ evidenziano Codacons e Listaconsumatori ­ La mancanza di risorse si ripercuote soprattutto sulla scarsa manutenzione delle strade urbane“. Tre incidenti su quattro, fanno sapere le due associazioni, avvengono sulle vie cittadine, dove negli ultimi anni la segnaletica (la metà della quale è fuori norma) e l`usura dell`asfalto, hanno favorito il moltiplicarsi di tragedie. “Una situazione allarmante ­ commenta la nota stampa ­ che mette in evidenza la necessità di intervenire immediatamente al fine di bloccare il trend negativo di spesa destinata alla sicurezza stradale, che ha registrato recentemente dei picchi sempre più gravi, e tutelare l`incolumità dei cittadini“. Codacons e Listaconsumatori, quindi, diffidano il Comune di Reggio ad aumentare i fondi da destinare alla manutenzione delle strade urbane e al miglioramento della segnaletica al fine di assicurare un servizio efficiente che si rende indispensabile per la tutela dei cittadini e degli automobilisti reggini.
Sempre in tema di sicurezza e prevenzione stradale lungo la rete viaria e autostradale della provincia, già da tempo la locale sezione della Polstrada, diretta dal primo dirigente Andrea Spinello ha disposto servizi mirati. Il bollettino settimanale della polizia stradale comunica che sono stati controllati 684 veicoli ed accertate 307 infrazioni alle norme del Codice della strada. In particolare: 50 per violazioni per il mancato uso del casco e delle cinture di sicurezza; 9 per il mancato rispetto dei limiti di velocità; 6 patenti ritirate e 492 punti decurtati; una persona sorpresa alla guida sotto l`effetto di sostanze alcoliche.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox