21 Maggio 2007

Unicredit-Capitalianasce la superbanca

Costituito il gruppo che vale 100 miliardi Genova paga pegno e perde la storica sede dell`ex Credito Italiano
Unicredit-Capitalianasce la superbanca

ROMA. “Solo una buona sforbiciata sui costi dei conti correnti, tra i più alti del mondo pari al 25% e con risparmi tangibili da 40 a 50 euro l`anno a correntista, l`operazione di fusione tra Unicredit e Capitalia potrà convincere i cittadini sulla bontà di un`operazione al servizio del mercato e del Paese“. Lo afferma l` Adusbef in un comunicato nel quale si chiede se i diversi costi delle banche che ora saranno fuse convergeranno su quelli più bassi o sul livello più alto. L`associazione, nella nota, “saluta con entusiasmo questo nuovo campione europeo, purchè vengano avviati per davvero meccanismi di concorrenza virtuosa tra le banche,che continuano indisturbate ad aumentare costi dei servizi bancari che dovevano al contrario essere ridotti per effetto del decreto Bersani e dei solenni impegni di Abi e Cogeban con l`Antitrust“. E anche il Codacons chiede che le authority competenti, come Antitrust e Banca d` Italia, vigilino afffinché le nozze tra Unicredit e Capitalia non penalizzino i clienti. “Invitiamo la Banca d`Italia e l`Antitrust a vigilare adeguatamente su tale fusione nell`interesse degli utenti italiani“.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox