21 Giugno 2010

“Una sfida economica, enogastronomica ma anche culturale”

E’ ormai diventata la "domenica dei catanesi". Il flusso costante di visitatori testimonia l’ interesse che la città ha nei confronti della manifestazione e dell’ iniziativa, definita da tutti, produttori e consumatori, intelligente, conveniente, economica, interessante. E’ il "Mercato del contadino" di piazzale Raffaello Sanzio, l’ evento dell’ anno della Provincia, che lo continua ad allestire la prima e la terza domenica di ogni mese con l’ assessorato alle Politiche agricole e in collaborazione con Comune, Cia, Confagricoltura e Codacons. Anche ieri mattina, visitando i 40 stand, il presidente della Provincia Giuseppe Castiglione e l’ assessore alle Politiche agricole Orazio Pellegrino hanno ascoltato le esigenze di chi decide di fare la spesa al mercato del contadino, perché il risparmio è innegabile e la qualità certificata. Come l’ alta qualità delle ciliegie dop dell’ Etna "Mastrantoni" di Giarre, offerte in degustazione a centinaia di cittadini che ne hanno potuto apprezzare il sapore intenso, il colore acceso, il profumo inconfondibile di questa fetta di territorio etneo. «Siamo al giro di boa di questa importante manifestazione – ha detto Castiglione – e, dopo una breve pausa tra luglio e agosto, torneremo a invitare i catanesi e i visitatori ad acquistare i prodotti genuini della nostra terra, garanzia di qualità ed eccellenza». «La sfida che lanciamo, infatti – ha aggiunto Pellegrino – non è soltanto economica ed enogastronomica, ma anche culturale, spingendo i siciliani a mangiare siciliano». Con gli amministratori provinciali, cui si è aggiunto l’ assessore al Bilancio di Palazzo Minoriti, Ascenzio Maesano, c’ erano gli altri organizzatori dell’ evento, Francesco Costanzo (Cia), Arturo Castrogiovanni (Confagricoltura) e Francesco Tanasi (Codacons). La degustazione delle ciliegie dop è arrivata dopo quella di pane e olio e in attesa di quella dei vini doc dell’ Etna e di altri prodotti di eccellenza. Dopo la pausa estiva, inoltre, che vedrà il mercato del contadino fermarsi per qualche settimana in agosto, la novità di questa 3ª edizione sarà il "Mercato" itinerante in 5 Comuni del territorio tra l’ Etna e il Calatino, perché, hanno spiegato gli organizzatori, l’ alta qualità delle produzioni catanesi possa realmente entrare nelle case di tutti i consumatori e arrivare sulle tavole dei siciliani. Il prossimo appuntamento è per domenica 4 luglio, dalle 9 alle 14, sempre in piazzale Sanzio, con la formula a "Kilometrozero". 21/06/2010 nascosto –> –>
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this